Home Cronaca Roma, in manette il nipote di Kim Rossi Stuart: prima la rapina,...

Roma, in manette il nipote di Kim Rossi Stuart: prima la rapina, poi l’aggressione

0
tram roma

Roma, 23 lug –  Roma, in manette il nipote di Kim Rossi Stuart: prima la rapina, poi l’aggressione.
Il 28enne si è scagliato contro i carabinieri che lo hanno poi arrestato.

Roma, in manette il nipote di Kim Rossi Stuart: prima la rapina, poi l’aggressione

Il nipote dell’attore Kim Rossi Stuart ha provato a rapinare un passeggero a bordo del tram, per poi aggredire i carabinieri intervenuti. Succede sulla via Prenestina, gli agenti sono intervenuti dopo la richiesta della vittima,  inseguita dal giovane che poco prima aveva tentato di rubargli la borsa. E poi l’aggressore è finito in manette con l’accusa di tentata rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Ventotto anni, originario di Viterbo, il giovane è stato fermato lo scorso 18 luglio.

L’uso del taser

L’aggressione è infatti avvenuta la mattina del 18 luglio quando i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma sono intervenuti sulla via Prenestina, su segnalazione di un passeggero del tram 14; l’uomo ha riferito riferito ai militari di aver subìto un’aggressione a scopo di rapina del proprio marsupio a bordo del mezzo. Respinto l’assalto e sceso dal tram, il presunto responsabile del furto lof stava ancora inseguendo. Una volta giunti i militari, il sospettato ha tentato di aggredire anche loro; a questo punto uno degli agenti ha dovuto “sfoderare” il taser in dotazione per avere la meglio sull’uomo. Il 28enne è stato arrestato e, in attesa di giudizio, è stata disposta la sua custodia nel carcere di Regina Coeli.

Previous articleFiamme su Ostia, incenerito il country club nella pineta di Castel Fusano: è l’ennesima volta
Next articleVia Aurelia, prima lo schianto poi l’incendio: autista salvo per miracolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here