Home Cronaca Straziato dalla malattia della moglie tenta di ucciderla e poi di suicidarsi:...

Straziato dalla malattia della moglie tenta di ucciderla e poi di suicidarsi: “Non volevo che soffrisse ancora”

0

Roma, 24 giu. – Straziato dalla malattia della moglie tenta di ucciderla e poi di suicidarsi: “Non volevo che soffrisse ancora”. La sofferenza di veder morire la moglie, un accordo instaurato tra i due ed il tentato omicidio/suicidio da parte dell’81enne. Un dramma che si stava consumando qualche mattina fa a Campoverde.

Straziato dalla malattia della moglie tenta di ucciderla e poi di suicidarsi: “Non volevo che soffrisse ancora”

Ha prima tentato di tagliarle le vene, poi le ha inferto una ferita alla gola. Dopo ha tentato il suicidio, un taglio ai polsi, una ferita all’addome. Non sopportava una vita senza la compagna di una vita. Un gesto estremo che non ha avuto l’esito sperato, ad accorgersi di quanto successo è stata la figlia della coppia che, recatasi a casa dei genitori, li ha trovati sanguinanti e privi di sensi, una scena drammatica, la chiamata agli operatori sanitari, l’arrivo del 118 ed il ricovero d’urgenza.

Le indagini e l’arresto

La coppia è stata ricoverata in gravi condizioni (anche se non in pericolo di vita), lui presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina mentre la moglie presso il San Camillo di Roma. L’81enne è stato accusato di tentato omicidio e rischia una condanna che potrebbe variare dai 6 ai 15 anni, le indagini sono ancora aperte. Non vale nulla l’accordo che hanno stretto i due coniugi.

Ida Cesaretti

 

Previous articleRoma, pensionato si innamora di una prostituta, lei lo lascia e lui la perseguita: a processo per stalking
Next articleRoma, scarsa sicurezza sul lavoro e lavoratori in nero: ditta sanzionata per 55mila euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here