Home Approfondimento Arena di Verona, non solo lirica: le grandi stelle della danza nell’opera...

Arena di Verona, non solo lirica: le grandi stelle della danza nell’opera per la stagione 2022

0
arena di Verona

Roma, 15 giu – L’Arena di Verona ha presentato la sua stagione estiva; tornano finalmente i grandi spettacoli all’aperto presentati in situazioni di normalità e senza contingentamenti o restrizioni.Il tempio indiscusso della lirica, delle grandi voci e delle maestose produzioni liriche che tutto il mondo apprezza quest’anno però sarà anche teatro della grande danza anche grazie al lavoro di Antonio Desiderio. Quest’anno, assieme alle grandi voci liriche saranno protagonisti anche due grandi interpreti di primo livello entrambi al loro debutto all’Arena di Verona: Fernando Montano e Matias Santos, che saranno i Primi Ballerini Ospiti di questa stagione e che si alterneranno nelle opere di “Aida” su coreografia di Vladimir Vassiliev e de “La Traviata”, su coreografia di Giuseppe Picone, con le regie di Franco Zeffirelli, riprese da Stefano Trespiti, Vice Direttore della Fondazione Arena di Verona. Le coreografie saranno riprese da Gaetano Petrosino, Coordinatore del Corpo di Ballo della Fondazione Arena.

Il ballerino colombiano Fernando Montaño ha danzato per molto tempo nella prestigiosa compagnia del Royal Ballet di Londra. E’ entrato nella compagnia nel 2006 come Artista ed è stato promosso a First Artist nel 2010 e Solista nel 2014. Ha rappresentato la compagnia nella Competizione Erik Bruhn nel 2007. Montaño ha studiato alla Colombian National Ballet School ed alla Cuban National Ballet School ed è stato ammesso al Cuban National Ballet nel 2004. Ha vinto borse di studio alla Scala di Milano ed al Teatro Nuovo di Torino. È stato modello per Vivienne Westwood ed ha ballato Alchemy, di cui ha creato la coreografia, per la sfilata presso la Banqueting House nel 2008. Il suo cortometraggio Narcissus è uscito nel 2014. È rappresentante di Children of the Andes, organizzazione benefica, per cui ha organizzato gli spettacoli di gala ‘Fernando and Friends’.

Matias Santos è una delle figura più rappresentative del Teatro Colon di Buenos Aires, un altro dei più grandi teatri al mondo. Poco dopo aver iniziato i suoi studi in danza classica, all’età di 18 anni entra a far parte dell’Istituto Superiore d’Arte del Teatro Colón, unendosi alla prestigiosa compagnia con il quale ben presto prende parte a diversi Festival come Primo Ballerino quali Aberdeen Internazionale Youth Festival, tenutosi a Escocia con la regia di Lidia Segni e la Festa della Città Vecchia in Messico.

Il programma delle recite affidate ai due Primi Ballerini Ospiti:

Fernando Montano:

  • 18, 23 Giugno, 03 Luglio (Aida)

  • 02, 30 Luglio (La Traviata)

Matias Santos :

  • 5, 21, 28 agosto, 4 Settembre (Aida)

  • 6 e 20 Agosto, 1  Settembre (La Traviata)

di redazione

Previous articleSantoro (L’Italia c’è): “L’agenda della Meloni è bigotta, i moderati e i liberali guardino altrove”
Next articleAllevamenti di cani, la denuncia: “L’Ente Nazionale Cinofilia non tutela chi opera nel settore”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here