Home Cronaca Violenta la nipote 14enne e poi tenta di fuggire: scovato e condannato

Violenta la nipote 14enne e poi tenta di fuggire: scovato e condannato

0

Roma, 9 giu. – Violenta la nipote 14enne e poi tenta di fuggire: scovato e condannato. Le aggressioni risalgono a 10 anni fa, l’uomo romano, ha abusato della nipote credendo che lei, forse per paura o forse per vergogna, non avrebbe mai parlato. Ma le cose sono andate diversamente e malgrado il suo tentativo di fuga è stato scovato e condannato.

Violenta la nipote 14enne e poi tenta di fuggire: scovato e condannato

Gli episodi di aggressione sessuale nei confronti della nipotina risalgono a 10 anni fa, la giovane al tempo aveva 14 anni. Ha sfruttato la fiducia che lei riponeva in lui e soprattutto aveva la convinzione che la nipotina non riferisse nulla di quanto accaduto. Ma la giovane ha agito diversamente, ha prima raccontato le violenze alla famiglia e poi alle forze dell’ordine. La denuncia ha portato ad un processo nei confronti dell’uomo conclusosi con una sentenza di condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione. L’uomo per fuggire alla sua condanna ha deciso di rendersi irreperibile presso la sua abitazione.

La ricerca dell’uomo e l’arresto

Immediate sono state le ricerche dell’uomo, le indagini sono state coordinate dai carabinieri della Stazione di Monteleone di Spoleto, del Nucleo Operativo della Compagnia di Norcia e dai militari di Cittaducale che sono riusciti a rintracciarlo presso un’abitazione a Morlupo in cui si nascondeva e a trarlo in arresto. L’uomo è stato portato presso la casa circondariale di Rieti, dove sconterà la condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Ida Cesaretti

 

 

 

 

Previous articleProsegue il successo di Superbarocco a Roma. Il light designer Francesco Murano: “una mostra grandiosa”
Next articleRoma, molestò due 13enni sul bus: condannato 39enne egiziano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here