Home Cronaca Minacciato e aggredito davanti i figli e colleghi e costretto a vendere...

Minacciato e aggredito davanti i figli e colleghi e costretto a vendere casa: a processo la moglie

0

Roma, 24 mag. – Minacciato e aggredito davanti i figli e colleghi: a processo la moglie. Vessato ed umiliato dalla donna di fronte a figli e colleghi, così un dipendete dall’ambasciata statunitense ha finito per denunciare la moglie che inoltre gli avrebbe finto di essere una dipendente dell’Acea per irrompere nella sua nuova abitazione.

Minacciato, aggredito davanti i figli e colleghi e costretto a vendere casa: a processo la moglie

La donna trovava ogni occasione buona per screditarlo e diffamarlo, anche sul posto di lavoro. Il 55enne romano, è stato pedinato, perseguitato, costretto a terminare la relazione con la nuova compagna a seguito della condotta dell’ex moglie che oltretutto l’avrebbe cacciato di casa, una situazione ormai invivibile per l’uomo che è stato costretto a sporgere denuncia nei confronti dell’ex. Da quanto si apprende da Il Corriere della Sera, ieri è iniziato il processo nei confronti della donna.

I fatti

Tutto è iniziato nella primavera del 2020, quando la donna, una 53enne romana, ha deciso di cacciare il marito di casa. L’uomo avrebbe passato anni di violenze psicologiche, insulti, minacce, diffamazione di fronte ai colleghi di lavoro, umiliazioni continue di fronte ai figli.L’uomo in aula ieri ha raccontato la sua ‘storia’, le notti costretto a dormire in garage o ospite da qualche amico fino al trasferimento dalla donna che poi sarebbe diventata la nuova compagna. E proprio questa decisione, ha scatenato l’ira furibonda della moglie. Sempre come riportato da Il Corriere della Sera, il 55enne avrebbe dichiarato al p.m. Claudia Alberti ed ai giudici che l’ex ha tentato in ogni modo di entrare nel suo nuovo appartamento, fingendosi addirittura una dipendente dell’Acea, lo avvicinava alla fermata del bus facendogli scenate e seguendolo, gli mandava mail minatorie contenenti foto della casa e dell’auto dell’uomo dicendogli: “Ti denuncio, so come le hai comprate”.

L’incubo dell’uomo

Terrorizzato, perseguitato, temendo per la sua incolumità, il 55enne si è visto costretto a vendere casa e auto. La moglie si sarebbe presentata anche sotto casa della nuova compagna del 55enne aggredendolo davanti ai figli ed insultando la nuova fiamma del padre. In alcune occasioni lo avrebbe aggredito anche fisicamente. Chiamato a testimoniare un collega dell’uomo, questo avrebbe riferito ai giudici che il 55enne “spendeva i soldi in droga, prostitute e gioco d’azzardo, tutte cose ovviamente non vere. E quando l’ho invitata a calmarsi perché lui avrebbe perso il lavoro, lei mi scrisse: ‘Spero tu possa passare le stesse cose’. Ero in viaggio di nozze’.

Elisabetta Valeri

Previous articleRoma, ladra aggredisce violentemente un 88enne per rapinarlo
Next article“Sei di mia proprietà” e costringe la compagna a tatuarsi il suo nome sul viso: arrestato 41enne
Avatar
Romana, classe 1987, cresciuta a Primavalle. Laureata in giurisprudenza, giornalista da per passione e voglia di raccontare la città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here