Home Cronaca Il liceale conferma la relazione con la preside del Montale. E spuntano...

Il liceale conferma la relazione con la preside del Montale. E spuntano gli audio

0

Roma, 31 mar – Lo studente racconta altri particolari sulla vicenda del Liceo Montale, già sfociata in un esposto all’Ufficio scolastico regionale ma smentita dalla dirigente coinvolta, Sabrina Quaresima, la quale ha anche rilasciato una intervista al Corriere della Sera.

Il liceale conferma la relazione con la preside del Montale: “Non sapevo più come uscirne”

Dopo la ferma smentita della vicenda da parte della dirigente scolastica la quale sostiene che è stata presa di mira da altri colleghi, arriva il racconto alla stampa dello studente 18enne. Lo studente, invece, conferma tutto: aggiunge altri particolari alla sua versione. “Lei mi convocava a scuola fuori dall’orario delle lezioni, mi provocava, mi chiedeva cosa dovesse indossare il giorno dopo. Abbiamo avuto un rapporto sessuale in macchina, in un parcheggio, sotto i palazzi. A un certo punto non sapevo più come uscirne, non riuscivo a troncare. E la situazione mi è sfuggita di mano”, ha dichiarato il liceale a La Repubblica.

“Non riuscivo più a tagliare la relazione”

I primi contatti tra il ragazzo e la preside sarebbero avvenuti a metà dicembre, durante l’occupazione della scuola da parte degli studenti. I due si scambiano i numeri e iniziano a inviarsi messaggi su Whatsapp. Lui ricopre l’incarico di rappresentante del liceo, ma le chat sono di altro tenore, stando a quanto riferisce il 18enne. “La preside mi chiedeva consigli su cosa indossare oppure cosa stessi guardando in tv”, avrebbe raccontato il ragazzo agli amici. Fino al rapporto sessuale. “Se ti do un indirizzo mi raggiungi là?”, avrebbe chiesto la donna al giovane, che poi si è presentato all’appuntamento. E i due avrebbero consumato il rapporto in auto. “Durante l’atto è arrivata anche una chiamata del marito”, ha aggiunto il 18enne. “A un certo punto io non riuscivo più a tagliare quella relazione”, continua. “Lei ha preteso che io cancellassi i messaggi in sua presenza, ma qualcosa ho tenuto”, conclude lo studente, assicurando così di avere le prove di quanto sostiene.

Gli audio “incriminanti”: “Ho preferito tagliare …”

“Sabrina, credo sia meglio non vederci più, non sono pronto a darti quello che vuoi, ho già deciso e non torno indietro”: si sente inoltre nell’audio di quello che sarebbe stato l’ultimo incontro tra la preside del liceo. Nell’audio riportato da Repubblica si sente lui che cerca di rassicurare la donna: “non volevo evitarti, eccomi qui per parlare”. “Ci ho pensato su attentamente, ho conosciuto una ragazza”, prosegue. E lei: “Ecco, immaginavo che sotto poteva esserci qualcosa del genere… Ma l’hai conosciuta prima?”. “La conosco da un po’, diciamo che l’ho rincontrata. Non te l’ho detto prima perché non volevo essere indelicato”. E ancora: “Ho pensato che stare con lei e vedere te non sarebbe stato rispettoso. Sia nei tuoi che suoi confronti. Così ho preferito tagliare… E tu poi mi hai fatto anche quel discorso del ‘toy boy’, mi hai detto che non avresti voluto averne uno accanto. Ecco, preferisco evitare situazioni spiacevoli, ho percepito cose… non che tu fossi proprio innamorata di me… ma che fossi già avanti sentimentalmente”. E lei: “Ma io la cosa del ‘toy boy’ l’ho buttata lì così, capisco che poteva trarre in inganno… Lo ammetto, è stato un mio errore dirlo. E comunque immaginavo che ci fosse qualcosa sotto come una ragazza, mi rendo perfettamente conto”. Proprio oggi l’ispettrice incaricata dall’Ufficio scolastico regionale del Lazio arriverà presso il liceo per l’ispezione e ascolterà tutti: la preside, con la quale è già entrata in contatto nei giorni scorsi, vicepresidi e studente.

Luciano Guido

Previous articleItalia fuori dai Mondiali, Cochi (FdI): “Serve riforma settore calcio, Italia riparta dai vivai”
Next articleRoma, esce per andare a lavoro e uno straniero tenta di occuparle casa: ecco dove
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here