Home Cronaca Choc a Roma, maestro di ju jistu si accascia e muore durante...

Choc a Roma, maestro di ju jistu si accascia e muore durante l’allenamento

0

Roma, 28 mar – Si chiamava Gianluca Nirchio il maestro di ji jitsu morto a Roma per un malore durante l’allenamento.

Roma, si accascia durante l’allenamento: morto il maestro di ju Jitsu 

A soli 46 anni è morto il maestro Gianluca Nirchio: ieri si trovava sul tappeto della sua palestra in via Civitella D’Agliano a Roma quando, improvvisamente,  si è sentito male. L’uomo si è accasciato a terra e il suo cuore ha smesso di battere. Sono stati inutili i tentativi di rianimarlo.

Il cordoglio di colleghi e amici

Gli amici della Ju Jitsu Fijlkam, che hanno condiviso sui social un post il loro cordoglio. Nirchio era cintura nera V Dan Ju Jitsu FIJLKAM, pluricampione italiano dal 1995 al 2000, membro della Selezione Nazionale Italiana di Ju Jitsu, e insegnava ai più piccoli dal 2000. “Non ha avuto scampo, nulla ha potuto contro la falce nera che lo ha voluto ghermire e strappare all’affetto della sua famiglia, dei suoi allievi e nostro. Il mondo del ju jitsu tutto si raccoglie commosso intorno ai suoi cari e la Fijlkam piange la sua scomparsa. Se ne è andato mentre era circondato dai suoi ragazzi e da tutti quelli che condividevano con lui la passione delle arti marziali. Caro Gianluca ti ricorderemo così da vero Maestro quale tu eri, che la terra ti sia lieve e dai tatami del cielo ricordati di tutti noi. Riposa in pace, noi non faremo mancare alla tua famiglia tutto l’appoggio di cui avrà bisogno” – scrive Antonio Amorosi, presidente regionale della federazione italiana judo lotta karate e arti marziali.

Ida Cesaretti

Previous articleCarta d’identità elettronica, a Roma attivi tre chioschi per richiederla in pochi minuti
Next articleAnzio, spacciatore “sfortunato” riconosciuto dai poliziotti perché finisce in tv

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here