Home Cronaca Tor Bella Monaca, da disoccupati a pusher: in manette 3 donne...

Tor Bella Monaca, da disoccupati a pusher: in manette 3 donne e 2 uomini

0

Roma, 14 mar. – Tor Bella Monaca, da disoccupati a pusher: in manette 3 donne e 2 uomini. Nelle ultime ore, i Carabinieri hanno arrestato 5 persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tor Bella Monaca, disoccupati diventano pusher: in manette 3 donne e 2 uomini

Gli arresti sono stati effettuati tutti nei pressi delle note piazze di spaccio di via dell’Archeologia. In manette è finita una 51enne, già nota ai militari. La donna si aggirava con fare sospetto, a seguito di perquisizione personale è stata trovata in possesso di 9 dosi di cocaina e della somma contante di 200euro. Arrestata anche una 45enne, disoccupata, sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla P.G.. La donna è stata notata mentre cercava di disfarsi di un involucro gettandolo dal ballatoio. I militari dopo aver recuperato l’involucro hanno rinvenuto al suo interno 18 dosi di cocaina. In manette anche una 24enne, disoccupata e con precedenti, notata nella nota piazza di spaccio mentre si aggirava con fare sospetto. A seguito della perquisizione personale è stata trovata in possesso di ben 45 dosi di cocaina del peso di circa 24 g. e della somma contante di 850 euro. Nelle sue tasche nascondeva 9 dosi della stessa sostanza e 140 euro.

Anche i 2 uomini disoccupati con precedenti

Gli stessi Carabinieri hanno arrestato un 20enne romano, disoccupato e con precedenti, mentre cercava di occultare delle bustine di plastica. Fermato e sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di 25 dosi di cocaina e 3 dosi di hashish , nonché della somma contante di 200 euro. In manette, infine, è finito anche un 30enne romano, anch’esso disoccupato, già noto alle forze dell’ordine, fermato dai Carabinieri in una nota piazza di spaccio e trovato in possesso di 11 dosi di cocaina, 28 dosi di hashish e 755 euro, ritenuti provento di attività illecita. Tutta la droga, circa 70 gr, rinvenuta nel corso dei controlli è stata sequestrata assieme al denaro contante, ritenuto provento dell’illecita attività di spaccio, mentre gli arrestati sono stati condotti in caserma. Tutti gli arresti sono stati già convalidati.

Elisabetta Valeri

Previous articleLa guerra limita l’importazione di olio e i romani potrebbero dire “addio” ai supplì ed ai carciofi alla giudia
Next articleDopo la “psicosi iodio” arriva un’altra psicosi tra i romani: “assalto” ai supermercati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here