Home Dal Mondo (Video) Ragazza ucraina lancia molotov contro carro armato russo, ma le rimbalza...

(Video) Ragazza ucraina lancia molotov contro carro armato russo, ma le rimbalza in macchina

0

Roma 3 mar – Ragazza ucraina lancia molotov contro carro armato russo, ma le si incendia la macchina. Secondo i report, sarebbe accaduto nella città di Berdiansk, vicino a Mariupol, in territorio ucraino, vicino all’area del Donbass,

Ragazza ucraina lancia molotov contro carro armato russo, ma le rimbalza in macchina

E’ diventato virale sui social  il video di una ragazza che lancia una molotov contro un carro armato: il lancio, però, non va  a buon fine perché l’oggetto le torna indietro e rischia di   far andare a fuoco anche l’auto sulla cui viaggia. Senz’altro lodevole il fegato della ragazza che, a differenza di tante coetanee europee, non è rimasta in casa a lamentarsi sui social di ciò che le avviene intorno o fare murales coi gessetti colorati sperando che in questo modo la guerra ‘passi’.  Questi, tuttavia, sono i risultati di una situazione che costringe anche i civili ad imbracciare le armi o, addirittura, a produrre in serie bombe molotov.

I tutorial sulle molotov

Mentre l’esercito combatte, infatti, dalle autorità ucraine sarebbe arrivato l’input per azioni di guerriglia: sarebbero stati addirittura diffusi tutorial su come preparare molotov da lanciare contro gli aggressori. E la cosa avrebbe funzionato perché, da Kiev a Dnipro, sono centinaia i cittadini che consegnano le bottiglie di vetro vuote per preparare ‘cocktail incendiari’. Nel frattempo, in Italia, il Consolato ucraino assolda “aspiranti legionari”: un post pubblicato su Facebook e poi rimosso mercoledì scorso sulla pagina del Consolato ucraino di Milano ha scatenato le polemiche. Il post, pubblicato sulla pagina Facebook del Consolato e  datato 28 febbraio recitava: “Ringraziamo tutti coloro che si sono rivolti al Consolato generale con la richiesta di unirsi ai ranghi della Legione straniera della difesa territoriale dell’Ucraina”. 

Luciano Guido

Previous articleIl Consolato ucraino assolda “aspiranti legionari”: ma il post sparisce …
Next articleRoma, in arrivo un’altra manifestazione di solidarietà per l’Ucraina
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here