Home Cronaca Roma, va in commissariato con un green pass di un’altra persona

Roma, va in commissariato con un green pass di un’altra persona

0
green pass tampone salivare

Roma, 3 mar  – Roma, va in commissariato con un green pass di un’altra persona. Il poliziotto all’accesso, però, se ne è accorto.

Roma, va in commissariato con un green pass di un’altra persona

Doveva presentarsi in commissariato per una pratica amministrativa ed è arrivato con mascherina e green pass. Tutto secondo ‘regole‘, con un piccolo dettaglio: la certificazione verde era falsa, o meglio … era vera, ma intestata ad un’altra persona.

Succede a Portuense

I fatti sono accaduto lo scorso 1 marzo negli uffici del distretto San Paolo di polizia di via Portuense quando un 42enne si è presentato all’ufficio amministrativo del commissariato. Mostrato il green pass all’agente presente il quel momento al corpo di guardia al poliziotto non è però sfuggito un nome diverso sulla certificazione obbligatoria rispetto a quello mostrato nel documento dall’uomo. L’uomo è stato quindi sanzionato e denunciato per falsa attestazione.

Cosa si rischia con la certificazione falsa

Chi viene trovato con un documento contraffatto, rischia una sanzione di 400 euro o anche un anno di reclusione se il certificato è di un’altra persona. Cosa che, sotto Natale, ad esempio, non ha spaventato i canali  Telegram o dark web, dove era possibile trovare non solo i certificati, ma anche le istruzioni per procurarseli. Per Natale la produzione è andata letteralmente in boom anche a causa delle maggiori restrizioni introdotte dal Super Green pass. Ma in  molti casi è ben più semplice ‘carpire’ il green pass di un parente o di un amico. Solo una persona poco furba, però, poteva pensare di esibirla in commissariato …

Leonardo Nicolini

Previous articleBanditi i gatti russi dalle competizioni internazionali
Next articleLunedì 7 marzo Palamara e Sallusti presentano “Lobby e Logge” al Circolo canottieri Roma
Avatar
Avvocato, rugbista, scrivo di cronaca ma non disdegno lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here