Home Politica (Video) L'”infallibile” profezia di Fassino sull’Ucraina: “Putin non arriverebbe mai a Kiev”

(Video) L'”infallibile” profezia di Fassino sull’Ucraina: “Putin non arriverebbe mai a Kiev”

0

Roma, 25 feb – L'”infallibile” profezia di Fassino: “Putin non arriverebbe mai a Kiev”. L’ex sindaco di Torino diventa ancora virale sul web. “A Occidente si è data un’enfasi eccessiva alla guerra imminente”, diceva.

L'”infallibile” profezia di Fassino sull’Ucraina: “Putin non arriverebbe mai a Kiev”

L’ex sindaco di Torino, Piero Fassino, oggi presidente della commissione esteri alla Camera del Partito Democratico, diventa spesso virale sul web per le sue “profezie” che immancabilmente non si realizzano, tanto da averlo fatto diventare un meme vivente (la più famosa è senz’altro quella sul Movimento 5 Stelle). Ospite alla trasmissione Otto E Mezzo su La 7 martedì 22 febbraio 2022, Fassino ha detto: “Non prevedo l’invasione, arrivare a Kiev sarebbe azzardato per Putin”. Come purtroppo sappiamo, è proprio ciò che sta succedendo.

“A Occidente si è data un’enfasi eccessiva alla guerra imminente”, diceva …

Non solo, Fassino ha anche detto: “Credo che sia molto azzardata la mossa  di spingersi oltre il Dombass o di andare verso Kiev o addirittura a Leopoli, che è l’ultima città verso la Polonia. Perché mentre il Dombass è popolato da una maggioranza russofona e quindi Putin si sente in un certo senso legittimato a difendere quelli che ritiene il suo popolo, la sua cultura, la sua civiltà, più di spingi a ovest e più vai verso un’Ucraina che ha un’altra storia”. E rispondendo a una domanda di Lilli Grüber, ha poi detto: “Sarebbe molto azzardato che i russi continuassero ad andare avanti, sarebbe una mossa disastrosa per loro stessi spingersi oltre un certo limite. La guerra si fa anche con la narrazione, ho detto 15 giorni fa che mi è sembrato che in quella dell’occidente nel parlare di una guerra imminente si sia determinata un’enfasi eccessiva, nel momento in cui tutti stavamo a lavorando per una soluzione politica”. Sarebbe stato bello se per una volta Fassino avesse profetizzato correttamente ma, purtroppo, queste parole sono invecchiate di botto e – ça va sans dire – malissimo.

Ilaria Paoletti

Previous article(Video) Ucraina, TG2 manda in onda le immagini dei bombardamenti … ma è un videogame
Next article06 Osteria: Nel cuore di Roma, una storica realtà rinasce all’insegna di qualità e buona cucina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here