Home Cronaca (Video) Un water in ‘dono’ a Zara: la protesta dei magazzinieri di...

(Video) Un water in ‘dono’ a Zara: la protesta dei magazzinieri di Castel Giubileo arriva a Euroma 2

0
Water Zara

Roma, 24 feb – (Video) Un water in ‘dono’ a Zara: la protesta dei magazzinieri di Castel Giubileo arriva a Euroma 2. I lavoratori di Roma Castel Giubileo, discriminati sull’utilizzo dei bagni perché stranieri, portano in dono un water davanti al negozio del centro commerciale Euroma 2.

Un water in ‘dono’ a Zara: la protesta dei magazzinieri di Castel Giubileo arriva a Euroma 2

Proseguono le proteste dei magazzinieri di Zara di Roma, in sciopero da una settimana per contrastare le politiche dell’azienda in appalto Fiege Logistic che ha assunto un numero spropositato di lavoratori interinali con il chiaro intento di sostituire i magazzinieri storici che da 13 anni contribuiscono con la loro fatica a rifornire i negozi. Oggi i lavoratori, insieme ad Usb, per rispondere all’atto razzista dell’azienda che aveva negato la riparazione dei servizi igienici rotti in magazzino asserendo: “Voi in Africa nemmeno ce li avete i bagni”, hanno donato simbolicamente a Zara un water, depositandolo all’entrata dello store di Euroma2.

Quest’azione segue quella del 18 febbraio: dopo il blocco e lo sciopero presso il magazzino di stoccaggio del gruppo Inditex a Castel Giubileo i lavoratori, infatti, hanno protestato direttamente davanti ai negozi di Zara: prima in via del Corso, poi a Circonvallazione Appia. “I lavoratori del magazzino sono stati, nei mesi scorsi, pesantemente minacciati: ne è un esempio l’assurda pretesa di farli rimanere in magazzino anche con sintomi Covid compatibili, con il risultato di contagiarsi a vicenda, lavorando a stretto contatto. Continui sono stati anche gli insulti razzisti. Ad esempio, di fronte alle proteste per un guasto dei bagni del magazzino, ai lavoratori è stato risposto “Voi in Africa non li avete neanche i bagni, quindi cosa protestate a fare?”.

Ilaria Paoletti

Previous articleRoma, Amara e l’ex poliziotto Paradiso rinviati a giudizio per traffico di influenze
Next articleVilla Bonelli, donna accerchiata e picchiata per rubarle lo smartphone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here