Home Cronaca A Roma c’è un lago sotterraneo …. di petrolio. “Chiediamo aiuto all’Eni”

A Roma c’è un lago sotterraneo …. di petrolio. “Chiediamo aiuto all’Eni”

0
Laghetto Petrolio Roma

Roma, 5 feb – A Roma un c’è lago sotterraneo …. di petrolio. “Chiediamo aiuto all’Eni”. Un bacino oleoso di un volume di circa 800 metri cubi si trova sotto Tor Fiscale. E’ stato scoperto insieme ad una distesa di rifiuti nell’inverno del 2016.

A Roma c’è lago sotterraneo …. di petrolio. “Chiediamo aiuto all’Eni”

Le cave sotterranee di Tor Fiscale, un tempo usate per l’allevamento dei funghi, non sono mai state bonificate. E con loro anche  “il laghetto di petrolio”, nonostante i sopralluoghi effettuati   dal municipio VII, che non è mai stato pulito. Il Comune di Roma ha ora dichiarato l’intenzione di recuperare chiedendo aiuto all’Eni.

Alfonsi: “Chiediamo aiuto all’Eni”

“Nei prossimi giorni incontreremo Eni, l’azienda che la precedente amministrazione aveva fatto fuggire e che già in passato si era resa disponibile per fare uno studio di caratterizzazione finalizzato alla bonifica del lago di petrolio sotterraneo nel Parco di Tor Fiscale” dichiara l’assessore all’Ambiente Sabrina Alfonsi. La multinazionale era stata chiamata in causa già durante l’amministrazione Raggi.  “Un’azienda del gruppo Eni aveva dichiarato l’intenzione di procedere alla bonifica – ha spiegato l’ex presidente municipale Monica Lozzi. La Lozzi nell’estate del 2018 prese parte ad un sopralluogo nell’area. “Come municipio avevamo compreso che si trattava di un’opportunità importante, sicuramente da cogliere” ma , ricorda la Lozzi  “il Campidoglio obiettò che quell’operazione dovesse essere preceduta dalla stesura di un bando che, però, non è più stato fatto”.

Livia Ievoli

Previous articleNiente da fare, lo Sheraton licenzierà 164 dipendenti: un altro colpo al turismo di Roma
Next articleAlessio D’Amato è positivo al Covid
Avatar
Nata a Napoli ma col cuore a Roma. Costume, libri, musica sono le mie passioni - ma mi affascinano anche i casi di cronaca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here