Home Cronaca Roma, ‘mandrakata’ (finita male) di 3 vigili: intascavano i soldi delle multe

Roma, ‘mandrakata’ (finita male) di 3 vigili: intascavano i soldi delle multe

0
Mandrakata vigili urbani

Roma, 22 gen – Roma, ‘mandrakata’ (finita male) di 3 vigili: intascavano i soldi delle multe. Proprio come nel film con Proietti, i tre intascavano i soldi delle multe pagate “a vista” dagli automobilisti. Sono tre agenti della Municipale in servizio al Git (Gruppo intervento traffico).

Roma, ‘mandrakata‘ (finita male) di 3 vigili: intascavano i soldi delle multe

L’inchiesta della Procura è partita dopo le denunce di alcuni conducenti di mezzi con targa straniera e di persone non residenti in Italia: questi, pur avendo pagato agli agenti la contravvenzione, si sono visti recapitare una cartella esattoriale con l’iscrizione a ruolo proprio di quella multa. A norma di legge questi ai trasgressori del Codice della Stradaa cui viene contestata direttamente la violazione sono obbligati a pagarla in contanti sul posto e direttamente nelle mani di chi redige il verbale:. La pena? Il sequestro immediato del mezzo.

Il trucco del carroattrezzi 

E i tre appartenenti al Corpo della Polizia municipale, dopo aver ricevuto i soldi, rilasciavano sì una ricevuta ma poi ne denunciavano lo smarrimento (insieme al resto del blocchetto delle quietenze). La furbata è andata avanti per qualche anno – e non c’era nessuno a controllare. Non a caso, lo stesso reparto Git è al centro di un’altra inchiesta di malaffare, questa legata alle rimozioni dei veicoli in sosta vietata con i carri attrezzi. Le società consorziate che operano la rimozione, infatti, devono essere attivate esclusivamente attraverso la centrale operativa, secondo un sistema di chiamata a rotazione:  norma puntualmente bypassata da alcuni vigili, che chiamavano privatamente il carroattrezzi ‘di amici’. Le indagini, delegate per il momento agli stessi investigatori della Municipale, sono nella prima fase anche se alcuni documenti sarebbero stati acquisiti dai magistrati.

Luciano Guido

 

Previous articleChoc a Rebibbia, guardia giurata aggredita spara due colpi di pistola
Next articleRoma, fuma hashish con gli studenti e un’alunna si sente male: docente nei guai
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here