Home Cronaca Trullo, coppia di stranieri occupa casa dell’Ater: la segnalazione di un residente

Trullo, coppia di stranieri occupa casa dell’Ater: la segnalazione di un residente

0
Trullo, casa occupata

Roma, 17 gen – Trullo, coppia di stranieri occupa casa dell’Ater: la segnalazione di un residente. Alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Stazione Roma Trullo hanno denunciato a piede libero una coppia di coniugi georgiani, lui di 34 anni, lei di 33 anni, con le accuse di violazione di domicilio aggravata e occupazione abusiva di un immobile di via Giovanni Porzio, di proprietà del comune di Roma e gestito dall’A.T.E.R.

Trullo, coppia di stranieri occupa casa dell’Ater: la segnalazione di un residente

L’intervento dei militari è scaturito a seguito di una segnalazione giunta al “112” da parte di un residente della zona che in piena notte aveva avvertito dei forti rumori provenire da uno degli appartamenti dello stabile in cui viveva, temendo si potesse trattare di un tentativo di furto.

La conclusione della storia

Quando i Carabinieri sono arrivati sul posto, hanno individuato l’appartamento da dove provenivano i rumori sospetti, notando che la serratura della porta d’ingresso era stata palesemente forzata e quasi divelta. Nella casa, in stato di abbandono e sprovvista di qualsiasi tipo di allaccio alle utenze domestiche, i militari hanno sorpreso i coniugi georgiani che, per loro stessa ammissione, avevano deciso di occuparla. Gli occupanti abusivi si sono allontanati spontaneamente dalla casa, rifiutando il collocamento in una struttura protetta, poiché avrebbero trovato ospitalità presso alcuni familiari. L’immobile è stato riaffidato a un responsabile della Società A.T.E.R..

Elisabetta Valeri

Previous articleRoma, b&b ospita clienti senza green pass: multa da 30mila euro e chiusura
Next articleAcca Larentia, addio a Silvana, mamma di Stefano Recchioni. Marsilio: “Grazie”
Avatar
Romana, classe 1987, cresciuta a Primavalle. Laureata in giurisprudenza, giornalista da per passione e voglia di raccontare la città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here