Home Cronaca “Terza dose anche per gli under 18”: la proposta di Palù

“Terza dose anche per gli under 18”: la proposta di Palù

0
Vaccino, inchiesta Report
Vaccino, inchiesta Report

Roma, 22 dic  – “Terza dose anche per gli under 18”: la proposta di Giorgio Palù, presidente dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa.

“Terza dose anche per gli under 18”: la proposta di Palù

Terza dose di vaccino anti covid anche per i più giovani? “Il booster sarà necessario anche per gli under 18 per renderli resistenti all’infezione”. Lo ha detto Giorgio Palù, presidente dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa, ospite di Sky Tg24, aggiungendo che le tempistiche per la terza dose ai ragazzi non sono ancora certe.

“Bisogna considerare obbligo vaccinale”

Tutte le misure contro Covid-19, continua Palù, “sono ispirate al massimo di cautela, prevenzione e protezione dall’infezione”, come l’ipotesi di tampone obbligatorio “anche se si è vaccinati con tre dosi, in occasione di grandi eventi”. “Un’altra opzione è considerare l’obbligo vaccinale”, che “spetta comunque alla politica”. Palù è favorevole all’uso delle mascherine all’aperto, mentre per la quarta dose di vaccino contro Covid-19 aspetterebbe di “valutare l’impatto clinico della variante Omicron – sottolinea -. C’è già la tecnologia per adeguare i vaccini alle nuove varianti e si sta discutendo se è possibile accelerare i tempi per la vaccinazione”.

“Abbiamo un nuovo vaccino”

In questa nuova ondata di Covid-19 il Paese avrebbe intanto bisogno di “essere confortato”. “Abbiamo un nuovo vaccino, Novavax, che con tutta probabilità oggi verrà approvato dalla Cts dell’Aifa. E’ un’ulteriore arma potente, con un’efficacia di oltre l’89% per proteggere dal Covid sintomatico”, ha aggiunto Palù.

Elisabetta Valeri

Previous articleGreen pass obbligatorio per gli studenti, Bianchi: “Ne discuteremo”
Next articleRoma nord, scontro microcar – bici: 86enne finisce in ospedale
Avatar
Romana, classe 1987, cresciuta a Primavalle. Laureata in giurisprudenza, giornalista da per passione e voglia di raccontare la città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here