Home Dal Mondo Arrestato Jean Alesi: ha gettato un ordigno esplosivo in un ufficio

Arrestato Jean Alesi: ha gettato un ordigno esplosivo in un ufficio

0
Jean Alesi

Roma, 22 dic – Arrestato Jean Alesi: ha gettato un ordigno esplosivo in un ufficio. L’ex pilota di Formula 1 è stato fermato ad Avignone, dove è stato sentito dalla polizia per aver fatto esplodere un grosso petardo contro la finestra di un ufficio.

Arrestato Jean Alesi: ha gettato un ordigno esplosivo in un ufficio

“Jean Alesi è stato arrestato lunedì pomeriggio per aver danneggiato la proprietà altrui per mezzo di un ordigno esplosivo!”, ha detto il vice procuratore di Nimes, Antoine Wolff all’agenzia Afp. I fatti sono avvenuti a Villeneuve-le’s-Avignon, la città del 57enne ex pilota della Ferrari. La polizia era stata chiamata domenica intorno alle 22 dai residenti nel quartiere, preoccupati dal rumore di un’esplosione. La polizia ha potuto accertare che il veicolo visto sul posto, prima di partire a luci spente, apparteneva a José Alesi, fratello dell’ex pilota, che è stato arrestato.

“Voleva essere uno scherzo”

Successivamente l’ex pilota si è recato in questura, dove ha scagionato il fratello spiegando che in macchina c’era lui, con il figlio e un amico di quest’ultimo e che lui stesso aveva infilato un “grande fuoco d’artificio comprato in Italia” nella cornice di una finestra di un ufficio, senza immaginare di provocare tale danno, ha spiegato il sostituto procuratore.

Luciano Guido

Previous articleAll’asta il primo sms della storia: un “Buon natale” in vendita
Next articleLazio, maxi operazione contro il bracconaggio in tutto il territorio
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here