Home Cronaca “Non incartate i regali di Natale”: la soluzione dell’assessore Alfonsi all’emergenza rifiuti

“Non incartate i regali di Natale”: la soluzione dell’assessore Alfonsi all’emergenza rifiuti

0

Roma, 13 dic – “Non incartate i regali di Natale”: la soluzione dell’assessore Alfonsi all’emergenza rifiuti. Ed è subito polemica.

“Non incartate i regali di Natale”: la soluzione dell’assessore ai rifiuti Alfonsi  

“Roma sarà pulita entro Natale” aveva promesso Roberto Gualtieri ai cittadini di Roma. Adesso la scadenza si avvicina ma, come sappiamo, la città continua ad essere soffocata dall’immondizia e si allaga dopo due ore di pioggia nonostante lo sbandierato piano tombini.  L’assessore ai rifiuti Sabrina Alfonsi però ha un asso nella manica, e porge un appello ai romani: : “Cari romani, non incartate i regali di Natale“. Secondo la Alfonsi, gli imballaggi dei pacchi natalizi inquinano e se ne può quindi fare tranquillamente a meno.

“Natale periodo complicato”

“Ci tengo proprio a dirlo: per riuscire a tenere la città pulita serve anche un aiuto da parte della cittadinanza. Per evitare la crisi, c’è bisogno di senso civico. Ma non è detto che meno pacchi significhi meno regali. Ma quest’anno dobbiamo limitare gli imballaggi, gli incartamenti”, dichiara la  Alfonsi. “Il problema degli imballaggi non è uno scherzo. Come amministrazione abbiamo messo in campo tutte le azioni possibili per migliorare la raccolta, che era oggettivamente in crisi, e per trovare nuovi sbocchi per l’immondizia che viene prodotta a Roma. Ma Natale è un periodo particolarmente complicato, proprio per i pacchi. Cresce la produzione dei rifiuti, che invece deve diminuire. A partire dalle carte dei regali”, ha aggiunto. Qualcuno avverta la Alfonsi che se le festività sono un ‘periodo complicato’ allora, sotto il punto di vista dei rifiuti, a Roma è Natale tutto l’anno.

Ilaria Paoletti

Previous articleFollia a Porta Portese 2, rapina un ambulante armato di coltello
Next articleShopping ‘fuorilegge’ nell’outlet di Valmontone: vestiti da migliaia di euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here