Home Cronaca Un altro incidente sul lavoro: operaio rimane con la mano incastrata in...

Un altro incidente sul lavoro: operaio rimane con la mano incastrata in un macchinario

0
Incidente lavoro

Roma, 7 dic – Un altro incidente sul lavoro: operaio rimane con la mano incastrata in un macchinario. L’uomo lavora in una ditta che produce mascherine.

Un altro incidente sul lavoro: operaio rimane con la mano incastrata in un macchinario

Sul posto, allertati intorno alle 8 del mattino di lunedì 6 dicembre, sono accorsi i vigili del fuoco con la squadra 22 A di Pomezia, il personale medico del 118, gli agenti delle volanti ed i poliziotti del IX Distretto Esposizione.

Trasportato via in codice rosso

L’operaio, un cittadino pakistano di 25 anni, regolarmente assunto, incastrato con la mano all’interno di un macchinario è stato subito soccorso. I vigili del fuoco, con una strumentazione di precisione, lo hanno liberato il assicurandolo ai sanitari presenti sul posto. Non è in pericolo di vita. Affidato alle cure del personale del 118 è stato trasportato in codice rosso all’Aurelia Hospital. Ancora da capire le cause dell’incidente. Accertamenti in corso da parte degli investigatori di polizia e del personale dell’Ispettorato del Lavoro della Asl di competenza.

Roma falcidiata dagli incidenti lavorativi

Appena il 9 novembre, a Casetta Mattei, un uomo è caduto da un’altezza di tre metri da un cantiere riportando una frattura alla base cranica che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Erano passate appena 24 ore dall’incidente a Catalin Dragos Purda, operaio romeno residente a Fonte Nuova deceduto mentre stava lavorando su una impalcatura a Gregorio VII. E oggi la città rimane in lutto per un’altra tragedia dove un operaio di 41 anni è morto mentre stava montando la copertura di un campo di padel in zona Casetta Mattei. Inail ha pubblicato i dati sui morti del lavoro nei primi 10 mesi del 2021: le morti ‘bianche’ sono 1.017.

Leonardo Nicolini

Previous articleAnziana carbonizzata nel letto: la tragedia in via Ostiense
Next articleIntossicati dal cloro in piscina: l’assurdo incidente del circolo sportivo
Avatar
Avvocato, rugbista, scrivo di cronaca ma non disdegno lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here