Home Cronaca Controlli a tappeto sul Litorale, 4 arresti: droga, rapine e coltelli a...

Controlli a tappeto sul Litorale, 4 arresti: droga, rapine e coltelli a serramanico

0

Roma, 1 dic – Controlli a tappeto sul Litorale, 4 arresti: droga, rapine e coltelli a serramanico. E’ di 4 persone arrestate e altre 4 denunciate a piede libero il bilancio di un controllo del territorio straordinario messo in campo dai Carabinieri della Compagnia di Ostia nei territori di Acilia e Casal Palocco.

Controlli a tappeto sul Litorale, 4 arresti: droga, rapine e coltelli a serramanico

All’attività, finalizzata alla prevenzione di reati predatori, in materia di armi o stupefacenti, hanno preso parte anche i Carabinieri della Stazione Forestale di Ostia, che hanno svolto specifici accertamenti sul rispetto della normativa inerente il trattamento e il trasporto dei rifiuti speciali.

La droga trovata

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Acilia hanno arrestato due ragazze e un ragazzo, tutti romani e 20enni, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I giovani, trovati in possesso di alcune dosi di cocaina e hashish, nel corso delle perquisizioni sono stati trovati nella disponibilità di altre 115 dosi di cocaina, 22 g di hashish, un bilancino di precisione e un “libro contabile” contenente appunti e contabilità della loro attività illecita. A seguito dell’udienza di convalida, i tre giovani sono stati posti agli arresti domiciliari.

Le false generalità

I Carabinieri della Stazione di Casal Palocco hanno arrestato un cittadino tunisino di 51anni che, nel corso del controllo, ha fornito ai militari un nome falso per sviarli: con le vere generalità, infatti, l’uomo è risultato colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Roma per espiare una condanna a 5 anni e 4 mesi di carcere per droga. Il tunisino ha, così, rimediato la condanna ad un anno per il reato di false generalità a pubblico ufficiale, poi è stato portato nel carcere di Civitavecchia per scontare la pena in materia di stupefacenti.

Un 34enne romano, con precedenti, è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, sottrazione di cose sottoposte a sequestro e guida senza patente. L’uomo non si è fermato ad un posto di controllo dei Carabinieri, dando vita ad un pericoloso inseguimento lungo le vie di Acilia. Bloccato dai militari, a seguito di accertamenti, è emerso che l’auto su cui viaggiava era sottoposta a fermo amministrativo, priva di assicurazione e di revisione, e che al guidatore era stata revocata la patente.

Il coltello

A Casal Palocco, un 54enne originario della Romania è stato denunciato a piede libero dopo essere stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 23 cm, mentre un 35enne romano, sorpreso con materiale elettrico e idraulico appena rubato in un vicino cantiere di Dragona, è stato deferito per furto aggravato. Sempre a Casal Palocco, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un 20enne di Pomezia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo essere stato “pizzicato” con circa 28 g di hashish. Sono 4, infine, le persone segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di droghe: a loro sono state sequestrate modiche quantità di hashish, marijuana e crack. Con il supporto dei Carabinieri della Stazione Forestale di Ostia, sono stati controllati 16 furgonati e camion adibiti a trasporto di rifiuti speciali di provenienza delle attività produttive senza riscontrare irregolarità.

Luciano Guido

Previous articleTravolto e ucciso sulla Colombo: era in monopattino. Ecco la dinamica dell’incidente
Next articleCasalbertone, un fiume di droga dà 72 kg: ecco chi finisce in manette
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here