Home Politica Scontri a Roma, Lamorgese: “Agente in borghese? Verificava forza ondulatoria blindato”

Scontri a Roma, Lamorgese: “Agente in borghese? Verificava forza ondulatoria blindato”

0
Lamorgese, Camera

Roma, 19 ott  – Scontri a Roma, Lamorgese: “Agente in borghese? Verificava forza ondulatoria blindato”. Questa la giustificazione data dalla titolare del Viminale sulle azioni di un poliziotto in borghese durante la manifestazione no green pass a Roma del 9 ottobre.

Scontri a Roma, Lamorgese: “Agente in borghese? Verificava forza ondulatoria blindato”

Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese oggi ha riferito alla Camera dei deputati sui gravi fatti accaduti a Roma il 9 ottobre scorso in occasione della manifestazione no green pass, culminata poi nell’assalto alla sede della Cgil. Secondo il ministro, le accuse rivolte alle forze dell’ordine che non sono intervenute quando l’assalto è stato annunciato dal palco non sono giuste: “Questa lettura non tiene conto del susseguirsi dei fatti”. Inaccettabile, a suo avviso, “che le autorità si prestino a strumento di oscure finalità politiche”.

Le reazioni alla Camera

E se da una parte Lamorgese conferma che in piazza a Roma vi fosse un certo numero di agenti in borghese, nega che quello filmato mentre sembrava dare manforte al tentativo di ribaltamento di un mezzo della polizia stesse compiendo qualche azione fuori dalle righe. “Quell’operatore stava verificando la forza ondulatoria esercitata sul mezzo affinché non si ribaltasse”, sostiene Lamorgese. Inutile dire che le reazioni in Aula, soprattutto dagli scranni di Fratelli d’Italia, non sono state morigerate.

Il video diventato virale

Il filmato a cui si fa riferimento nell’informativa della Lamorgese è diventato virale già mentre la protesta era ancora in atto. In tale video si può vedere un agente in borghese partecipare a un piccolo attacco ad un blindato della polizia (qui visto da un’altra angolazione). Ricordiamo che dopo la medesima manifestazione, un poliziotto era stato ripreso mentre picchiava un manifestante. Lo stesso poi si è costituito in Questura a Roma, mettendo anche fine ad uno scambio di persona con un “collega”.

Ilaria Paoletti

Previous articleGreen pass, Di Battista: “Ci voleva ascolto, sono arrivati i manganelli”
Next articleVendono una casa per 250mila euro. Ma non era loro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here