Home Politica (Video) Calenda contro i portuali di Trieste: “Sciopero indegno, colpa minoranza no...

(Video) Calenda contro i portuali di Trieste: “Sciopero indegno, colpa minoranza no vax”

0
Calenda trieste

Roma, 15 ott – Carlo Calenda, ex candidato sindaco di Roma perché rimasto fuori dal ballottaggio, oggi chiama a raccolta gli elettori di Azione e lo fa riducendo il blocco del porto di Trieste da parte dei lavoratori a effetto di una “minoranza no vax” definendo lo sciopero “una cosa indegna”.

Calenda per la campagna elettorale “usa” i portuali di Trieste

“A Trieste si gioca una partita fondamentale molto simbolica” dice Carlo Calenda in un video pubblicato poco fa su Facebook. “Trieste è al centro dei problemi creati da minoranze no vax e anche da gruppi estremi che li strumentalizzano” sostiene il leader di Azione “che hanno bloccato il porto: una cosa indegna, perché la maggior parte dei lavoratori vorrebbero lavorare”. Secondo numerose fonti, sono stati ben pochi i lavoratori a tentare di passare il varco questa mattina. Alla manifestazione che si sta tenendo presso il più grande porto d’Italia, secondo Ansa, sono presenti circa cinquemila persone.

Leggi anche: (Video) Porto di Trieste, inizia lo sciopero “illegittimo”. Migliaia di portuali davanti al Varco 4

“Votate Russo contro gli estremismi”

Poi Calenda passa al “vota Antonio” al quale voleva arrivare sin dal principio: “In mezzo a tutto questo c’è un ballottaggio, dove c’è una persona seria, Francesco Russo, e una persona che ha nelle liste degli impresentabili, come un candidato di Forza Nuova” dice il leader di Azione. “Non si può chiudere gli occhi. Io non sono uno che accusa gli altri di essere fascisti, anzi: ma qui si gioca una partita di serietà“, sostiene Calenda. “E’ un messaggio molto forte: noi nei prossimi mesi vivremo un confronto con l’estremismo di questo Paese, che si può superare se nelle istituzioni ci sono persone serie che fanno i conti con questo estremismo”. “Andate a votare, votate Francesco Russo, diamo una risposta agli estremisti“. Che, per Calenda, sono ormai anche i lavoratori che esercitano il diritto allo sciopero.

Ilaria Paoletti

Previous article(Video) Trieste, l’aiuto dei cittadini ai portuali in sciopero: pasti caldi e acqua
Next article(Video) No Green pass, Barillari e Cunial si “barricano” dentro alla Regione Lazio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here