Home Sport Zalewski e il video dello scandalo: la Roma accetta le sue scuse...

Zalewski e il video dello scandalo: la Roma accetta le sue scuse (ma la multa arriva lo stesso)

0
zalewski

Roma, 11 ott – Nicola Zalewski, talento della Nazionale polacca e dell’As Roma, è finito nel turbine del gossip (e non solo) per un video di Instagram in cui il suo amico, il trapper Zep Dembo, urlava: “Stasera pippamo, José, stamo a fa schifo”, dedicato a Mourinho.

Zalewski, “stasera pippamo José”

Il giovanissimo Zalewski, che da poco ha anche perso il padre, è ovviamente stato redarguito sui social ma non solo: il suo comportamento non è piaciuto affatto alla Federazione polacca, che non aveva convocato Zalewski su richiesta dello stesso, proprio per la morte del padre. E dalle parti di Trigoria le cose non sembrano andare meglio.

Leggi anche: “A Mourinho stasera pippamo”. Il video choc di Zalewsky con gli amici

Si alle scuse, ma arriva la multa

Secondo il Corriere della Sera, la società giallorossa vuole assolutamente rispettare il periodo duro per il ragazzo e non hanno intenzione di adoperarsi in una manovra troppo punitiva. L’As Roma ha accettato le scuse di Zalewski,  che si è giustificato dicendo di non essersi reso conto delle dichiarazioni che, in quel momento, stava facendo il suo amico e ha promesso di fare maggiore attenzione in futuro. Ma secondo il regolamento interno, Zalewski sarà multato. “Ho pubblicato una storia con una battuta infelice, colpa di una mia leggerezza e voglio scusarmi con tutti. Mi è dispiaciuto molto mettere in difficoltà il calciatore della Roma che tra l’altro avevo conosciuto in quel momento. Sono contro tutti i i tipi di droghe, non era mia intenzione offendere nessuno. D’ora in poi starò più attento”. Oggi, inoltre,  ci sarà un confronto tra Zalewski e il tecnico José Mourinho.

Luciano Guido

Previous article(Video) A Monteverde spunta un geyser: le immagini diventano virali
Next articleCartabellotta (Gimbe) pressa per l’obbligo vaccinale: “Ancora 5 milioni di lavoratori non vaccinati”
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here