Home Approfondimento Conversazioni sull’arte: al MAXXI la presentazione di AlbumArte

Conversazioni sull’arte: al MAXXI la presentazione di AlbumArte

0
Videoarte Maxxi

Roma, 10 ott – Giovedì 14 ottobre, a Roma, alle ore 18.30, sarà presentato al Maxxi-Museo nazionale delle arti del XXI secolo, il volume AllboomArte. Artisti/e italiani/e ad AlbumArte 2011-2020, AA.VV., a cura di Cristina Cobianchi (Quodlibet editore, italiano/inglese), realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council (VIII edizione, 2020) programma di promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo della Direzione generale Creatività Contemporanea del ministero della Cultura.

Il volume

Il volume All boom arte. Artisti/e italiani/e ad AlbumArte 2011-2020 vuole raccontare al pubblico italiano ed internazionale, non solo l’archivio del lavoro svolto nel campo dell’arte contemporanea, ma anche segnalare la presenza di un gruppo di artisti e curatori che partecipa attivamente al programma di mostre e di approfondimenti, alimentando la condivisione e l’energia di un centro no profit di produzione culturale e artistica indipendente, diventato nel tempo una piattaforma vitale ed inclusiva. In esso sono raccolte 18 conversazioni inedite tra gli artisti e i curatori di AlbumArte: Gianluca Brogna con Grossi Maglioni, Benedetta Carpi De Resmini con Cosimo Veneziano, Anna Cestelli Guidi con Iginio De Luca, Daniela Cotimbo con Sonia Andresano, Elisa Del Prete con Angelo Bellobono, Raffaele Gavarro con Sandro Mele, Silvano Manganaro con Zaelia Bishop, Magherita Moscardini con Cristina Cobianchi, Manuela Pacella con Elena Bellantoni, Claudio Libero Pisano con Delphine Valli, Adriana Polveroni con Francesco Jodice, Marta Silvi con Dario Agati e Fabio Giorgi Alberti, Marco Trulli con Anna Raimondo, Paola Ugolini con Silvia Giambrone e Romina Bassu, Vittorio Urbani con Flavio Favelli, Saverio Verini con Sabrina Casadei e Alessandro Giannì. Completano il volume (di 484 pagine) altre cinque sezioni che illustrano il contesto della ricerca di AlbumArte dal 2011 al 2020: Anteprima programma di residenze, rassegne video e talk con artisti italiani all’estero; AlbumArte | VideoArtForum, un progetto continuativo di video arte internazionale; il capitolo riservato alle performance; il progetto Donne (non più) anonime – confronto sul femminicidio, una serie di dibattiti sul tema della violenza sulla donna; e il capitolo che parla di tutte le mostre realizzate con gli artisti italiani. Il volume, che, oltre a preziosi contenuti, è anche graficamente molto interessante (realizzato dallo Studio Ch ro mo), sarà presentato, oltre che in altre città italiane, anche in sei sedi all’estero, prevedendo eventi artistici paralleli realizzati in collaborazione con l’istituzione ospitante. Coordinamento del progetto editoriale è a cura di Fabiola Fiocco e il coordinamento generale a cura di Marta Bracci. I partner culturali sono: Maxxi-Museo nazionale delle arti del XXI secolo; Roma Capitale-Assessorato alla Crescita Culturale/Azienda Speciale Palaexpo; National Gallery of Art, Vilnius; Art House, Scutari; Bn Project, Bruxelles; Dimora Oz, Palermo, Golden Thread Gallery, Belfast; Le 18, Marrakech; Pilot, Bratislava.

Cos’è AlbumArte

AlbumArte è uno spazio indipendente e non profit con sede a Roma che si caratterizza per le sue collaborazioni internazionali e i suoi cicli di approfondimento sui vari linguaggi del contemporaneo, offrendo gratuitamente al pubblico un programma di progetti che riguardano i vari metodi dell’arte, come pittura, fotografia, performance, video arte e scultura, di artisti e curatori giovani o emergenti, attraverso percorsi indipendenti da vincoli commerciali, svolgendo parallelamente un programma di dibattiti e confronti sui maggiori temi della cultura, dell’arte e della società contemporanea. Attivo dal 2011, festeggia quest’anno i dieci anni di attività.

Previous articleCinema, a Roma “Uno sguardo raro” tra salute e cultura
Next articleNo green pass, Sgarbi sta con i manifestanti: “Brutalmente manganellati dalla Polizia”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here