Home Cultura Festa del Cinema di Roma: arriva Tarantino e la serie di Verdone...

Festa del Cinema di Roma: arriva Tarantino e la serie di Verdone “Vita da Carlo”

0
Festa cinema roma

Roma, 7 ott  – Manca poco alla sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. L’evento clou per ogni amante del cinema di Roma (e non solo) si terrà all’Auditorium Parco della Musica dal 14 al 24 ottobre. Ci sarà ovviamente la rassegna cinematografica e tanti ospiti italiani e internazionali: arrivano anche Tim Burton e Quentin Tarantino.

Festa del Cinema di Roma si tinge di rosa

Una programmazione ricca quella in calendario alla Festa del Cinema: 23 tra film e documentari nella Selezione Ufficiale, 3 ‘Tutti ne parlano’, 11 Eventi Speciali, 3 coproduzioni Festa del Cinema – Alice nella città, 8 Riflessi, 13 Incontri Ravvicinati, 10 ‘Duelli’ sul Cinema. La nuova edizione sarà anche femminile: 22 registe donne che animeranno la festa provenienti da ventidue Paesi diversi. La rassegna, presentata in conferenza stampa nella mattina di mercoledì, presso l’Auditorium, avrà 5 Preaperture, 1 Restauro, 5 Omaggi, 1 Retrospettiva di 13 titoli, 7 Film della nostra vita, 10 Eventi per il sociale e per l’ambiente, 26 Altri eventi della Festa.

Tutti i film

Ad aprire la rassegna il film ‘The eyes of Tammy Faye’, di Michael Showalter, che annovera nel cast gli attesissimi Jessica Chastain e Andrew Garfield. In Selezione Ufficiale l’unico italiano ‘Girl returned – L’Arminuta’, di Giuseppe Bonito, con Sofia Fiore, Carlotta De Leonardis, Vanessa Scalera, che racconta la storia di una tredicenne restituita alla famiglia in cui è nata, che quando aveva pochi mesi l’ha ceduta a dei cugini benestanti che vivevano in città. In programma nella sezione ‘Riflessi’ la serie in quattro episodi su Muhammad Ali, ‘Stories of a generation con Papa Francesco’ di Simona Ercolani: il pontefice è il narratore dello show con persone nella terza età provenienti da tutto il mondo che condividono le loro incredibili esperienze di vita.

Gli omaggi a Proietti ed Ettore Scola

Tra gli omaggi, spicca quello al grande Gigi Proietti. Il restauro riguarda invece il capolavoro di Ettore Scola ‘C’eravamo tanto amati’, che celebra i 90 anni dalla nascita di Scola e i 100 da quella di Manfredi. Uno degli ‘highlights’ della manifestazione sono sicuramente gli Incontri Ravvicinati, che quest’anno vedranno personaggi del calibro di Tim Burton e Quentin Tarantino (che riceveranno il Premio alla Carriera della manifestazione), Claudio Baglioni, Marco Bellocchio, Jessica Chastain, Alfonso Cuaron, Luca Guadagnino, Ligabue e Fabrizio Moro, i fratelli Manetti, Frank Miller, Zerocalcare, Zadie Smith e Joe Wright.

Muccino brilla ma fuori concorso

All’evento dipresentata oggi dal direttore artistico Antonio Monda (alla sua settima direzione della kermesse) e dalla Presidente della Fondazione Cinema per Roma Laura Delli Colli. “Un’edizione caratterizzata da una grande voglia di ripartire, grinta, forza – ha detto Delli Colli, ma che – come l’anno scorso- a causa delle regole restrittive per il Covid, non vedrà neanche quest’anno il pubblico accalcarsi sul red carpet. “Il pubblico potrà comunque vedere avvicendarsi le star sul tappeto rosso dalla Cavea superiore – ha detto il direttore generale della Fondazione Cinema per Roma Francesca Via- ma su prenotazione, per evitare assembramenti”.

Al Festival il film di Verdone ‘Vita da Carlo’

Tra gli eventi speciali anche il film di Sergio Rubini ‘I Fratelli De Filippo’ e ‘Vita da Carlo’ di Carlo Verdone. ‘Vita da Carlo’ è la serie comedy in 10 puntate in cui Verdone interpreta Carlo rivelando per la prima volta la sua sfera più intima, composta da una ridotta cerchia di conoscenti, uno più bizzarro dell’altro. C’è anche l’amore, quello per una farmacista, sbocciato – guarda caso – in un luogo a lui molto caro: la farmacia del quartiere. Ma quando arriva la proposta di candidarsi a Sindaco di Roma, la vita di Carlo avrà dei risvolti ancor più comici e imprevedibili.

Ida Cesaretti

Previous articleLa strada del benessere: l’importanza di una corretta alimentazione
Next article“Christian mi amor”: il tatuaggio incastra la fuggitiva ricercata dalle autorità peruviane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here