Home Cronaca Avvocato di 61 anni si suicida lanciandosi dal terzo piano: choc a...

Avvocato di 61 anni si suicida lanciandosi dal terzo piano: choc a Latina

0
ambulanza

Roma, 1 ott  – E’ un avvocato il protagonista di un suicidio a Latina. Si è tolto la vita ieri mattina, aveva 61 anni.

Sessantunenne e avvocato il suicidio di Latina

L’avvocato era Stefano Panza: si è lanciato dal terzo piano della palazzina in cui abitava. L’uomo aveva lo studio nel centro del capoluogo, in Largo Celli A., da decenni era anche amministratore di diversi condomini, ragione per cui era molto conosciuto in zona. L’intervento dei soccorsi è stato inutile. Il medico legale ha solo potuto constatare il decesso e le forze dell’ordine hanno avviato le indagini di rito sul suicidio.

Grottaferrata, probabile suicidio

Solo ieri un ragazzo di 28 anni è stato trovato senza vita nella sua abitazione, nel centro storico  di Grottaferrata e da quanto si apprende, probabilmente si tratta di un suicidio. A fare la macabra e triste scoperta sono stati i familiari del giovane. Sembrerebbe che il 28enne si sia suicidato. Purtroppo i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. Sono in corso le indagini da parte delle autorità per capire il motivo dell’estremo gesto.

Troppi suicidi

Aveva 51 anni invece la donna chegiorni fa si è uccisa gettandosi dal balcone della sua casa in via Roberto Malatesta. La donna, molto conosciuta nella comunità del quartiere, è morta al momento dell’impatto col terreno: per lei è stata inutile la corsa del personale del 118 che al suo arrivo ha solo potuto constatare il decesso.

Un volo di sette piani

Un volo durato sette piani che non è passato inosservato ai vicini. Diversi i cittadini che hanno assistito alla scena senza poter fare nulla. Tanta l’incredulità tra i vicini e i conoscenti della donna, ma anche la rabbia per il disinteresse delle istituzioni davanti a un tema, quello della salute mentale, sempre più tabù. Nonostante si registrino oltre un milione di suicidi l’anno, questo è ancora un argomento ancora poco attenzionato dall’ambito politico e sanitario.

Ida Cesaretti

Previous articlePineta Sacchetti, smantellata la ciclabile appena montata: “Intralcia il traffico”
Next articleGreen pass, Codacons “Perché solo ai lavoratori? Obblighiamo chi ha il reddito di cittadinanza”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here