Home Cronaca Scuola, arriva l’esonero dal Green pass per genitori

Scuola, arriva l’esonero dal Green pass per genitori

0
Scuola Roma Green pass

Roma, 30 set – Buone notizie nel mondo della scuola: arriva l’esonero dal Green pass per genitori che vanno a prendere i figli.

Come funziona l”esonero del Green pass per chi prende i figli a scuola

Il Green pass resterà obbligatorio per chiunque voglia accedere agli istituti scolastici, almeno fino al 31 dicembre, ma è stato previsto un esonero specificatamente pensato per i genitori che devono andare a prendere i figli. Se l’OdG sarà stato accolto dal Parlamento si potrà evitare di vedere ancora scene simili a quelle verificatisi in provincia di Bergamo, dove un padre di due bambini, 3 e 5 anni, che frequentano la scuola dell’infanzia ha minacciato di chiamare i carabinieri per poter riabbracciare i propri figli.
L’odg è stato presentato da Vittoria Casa, presidente della Commissione Cultura alla Camera, in quota 5 stelle. Nel dettaglio, l’emendamento prevede una dispensa dall’obbligo di Green pass per i genitori, o loro delegati, privi della certificazione verde. Lo scopo è venire in contro alle esigenze dei bambini che frequentano i servizi educativi per l’infanzia e l’attività scolastica e didattica delle scuole dell’infanzia. Una iniziativa nata proprio allo scopo di “accogliere le esigenze di cura emotiva degli alunni più piccoli”, si legge nel testo.

Casa: “Nessuno deve sentirsi escluso dalla comunità scolastica”

Nessuno deve sentirsi escluso dalla comunità scolastica – commenta Vittoria Casa a Orizzonte Scuola -. Sono d’accordo con la misura del green pass: una forma di tutela che, come tutte, va però esercitata con buonsenso. Il governo ha accolto il mio ordine del giorno che dispensa dalla richiesta della certificazione Covid tutti coloro che accedono agli edifici scolastici per un tempo opportuno a prelevare alunne e alunni”.

Previous article(Video) Roma Lido, sit in dei pendolari davanti alla Regione Lazio: “Metromare? Una bufala. Zingaretti ha già la gestione”
Next articleBarcellona come Roma, la disavventura di Shakira con i cinghiali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here