Home Cronaca Covid, via libera di Aifa a tre farmaci. L’inchiesta di Mario Giordano...

Covid, via libera di Aifa a tre farmaci. L’inchiesta di Mario Giordano a “Fuori dal coro”

0

Roma, 29 sett – Una buona notizia per i farmaci contro il covid: l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) ha reso disponibili i medicinali anakinra, baricitinib e sarilumab per il trattamento del Covid-19.

Covid, i farmaci approvati da Aifa

Lo rendo noto la stessa Aifa. Nella riunione straordinaria del 23 settembre 2021, la Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di Aifa, si spiega in una nota, ha valutato le nuove evidenze che si sono rese disponibili all’utilizzo per il trattamento del Covid-19 dei tre farmaci immunomodulanti, al momento autorizzati per altre indicazioni. Sono stati inseriti nell’elenco della L.648/96, che consente la copertura a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Il provvedimento sarà efficace dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

“Supporto con l’ossigenoterapia”

Sebbene questi farmaci contro il Covid hanno le proprie specificità, afferma l’Aifa, “si aggiungono al tocilizumab nel trattamento di soggetti ospedalizzati con Covid-19 con polmonite ingravescente sottoposti a vari livelli di supporto con ossigenoterapia”. Tale decisione, basata sulle evidenze di letteratura recentemente pubblicate, allarga il numero di opzioni terapeutiche e nello stesso tempo consente di evitare che l’eventuale carenza di tocilizumab o di uno di questi tre farmaci possa avere un impatto negativo sulle possibilità di cura.

L’inchiesta di Mario Giordano

A parlare per la prima volta in tv e in maniera approfondita della questione dei farmaci anti Covid ora approvati da Aifa è stato Mario Giordano nel suo programma Fuori dal coro. Per questa e per molte posizioni “non allineate” alla questione coronavirus e green pass, il giornalista di Rete 4 ha ricevuto molte critiche. Secondo indiscrezioni del Tempo, addirittura, la sua trasmissione avrebbe rischiato la chiusura. Secondo il quotidiano romano, la direzione di Mediaset avrebbe convocato Mario Giordano. Nonostante gli ottimi risultati ottenuti dal Direttore, con il suo Fuori dal coro pare gli venga invece imputato, un atteggiamento troppo “accondiscendente” nei confronti dei no vax. «Chiudetemi il programma se non vi vado bene. Io non sono No Vax, mi pongo solo delle domande», avrebbe replicato Giordano.

Ida Cesaretti

Previous articleIl 29 settembre si festeggia un santo “speciale”: San Michele Arcangelo, protettore dei protettori
Next articleMarrazzo del Partito Gay ha una priorità chiara: “Ripristiniamo arcobaleno a fermata metro Colosseo”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here