Home Cronaca Claudia Koll rivela: “Il diavolo è venuto da me per stritolarmi”

Claudia Koll rivela: “Il diavolo è venuto da me per stritolarmi”

0
Caludia Koll
Caludia Koll

Roma, 28 set – “Sì, credo nel male: il diavolo esiste ed è già venuto da me per stritolarmi”: sono queste le choccanti dichiarazioni dell’attrice Claudia Koll, terza ospite di Pierluigi Diaco nel programma di Rai2 Ti Sento, oggi in seconda serata, alle 23.20.

Esperienza sonora da Diaco dai risvolti imprevedibili…

Continuerà l’immersione totalizzante nei suoni e nelle suggestioni emotive proposte da Pierluigi Diaco ai suoi ospiti. Dopo Leonardo Spinazzola e Lorella Cuccarini sarà Claudia Koll a farsi coinvolgere in una esperienza “sonora” dai risvolti davvero imprevedibili, in cui l’ascolto, l’emotività, il ricordo, si fanno racconto. Un percorso disseminato di frammenti sonori che evocheranno storie, personaggi, voci, figure, ricordi ed emozioni. In questo contesto Claudia Koll rivedrà in un video i momenti più importanti della sua crescita umana e professionale: una serie di immagini montate su una particolare canzone, dichiaratamente legata ai ricordi della attrice che da tempo ormai ha abbandonato il cinema, per dedicarsi ad un percorso di ricerca spirituale e dedizione altruistica. L’ex musa di Tinto Brass e protagonista indimenticabile di Così fan tutte si è lasciata andare a dichiarazioni che hanno lasciato lo studio di stucco: “Il male esiste – ha raccontato Koll – Io stessa sono stata aggredita fisicamente”. Koll racconta che il diavolo avrebbe tentato di stritolarla: “Ha detto che era la morte, che era venuta per uccidermi”, una vera e propria aggressione demoniaca, invisibile ma potente: “Era uno spirito, non l’ho visto, però si sente e ho sentito anche l’odio che ha nei confronti del corpo dell’uomo”. La salvezza per Claudia Koll è stata la preghiera: “Presi il crocefisso e gridai il Padre Nostro”.

Dal racconto choc alla musica

Il viaggio proseguirà dopo l’intervista con un momento musicale: Pierluigi Diaco dedicherà infatti alla sua ospite e che sarà ascoltata integralmente e supportata da un vestito di immagini montate dal regista Paolo Severini. In questa puntata il brano che verrà fatto ascoltare e vedere a Claudia Koll è Il grande Incantesimo di Renato Zero. Oltre ai diversi stimoli sonori e alla canzone, come sempre, si coinvolgerà l’ospite in un semplice ma significativo esercizio utilizzando, un semplice foglio di carta su cui scrivere una frase – una dedica, una poesia, un messaggio, un verso, un appello, una semplice parola – che per lui abbia un significato importante e attuale.

Previous articleIn autostrada con due chili di droga: arrestati i due corrieri
Next articleCasamonica, Di Maio a Lozzi: “Hai fatto una cosa storica di cui altri si sono presi il merito”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here