Home Sport Confermata la squalifica per Sarri: respinto il reclamo della Lazio

Confermata la squalifica per Sarri: respinto il reclamo della Lazio

0
Sarri

Roma, 21 set – Un duro colpo quello inferto dalla prima sezione della Corte sportiva d’Appello nazionale a Sarri e alla Lazio: i giudici hanno infatti respinto il reclamo della Lazio avverso la sanzione della squalifica per 2 giornate inflitta dal Giudice Sportivo a Maurizio Sarri dopo l’espulsione rimediata in occasione di Milan-Lazio, match disputato lo scorso 12 settembre e valido per la terza giornata del campionato di Serie A.

Le motivazioni della squalifica di Sarri

Sarri era stato sanzionato per avere “al termine della gara, sul terreno di gioco, cercato uno scontro verbale con un calciatore della squadra avversaria, assumendo un atteggiamento intimidatorio e inveendo contro il medesimo con parole minacciose (prima giornata); nonché successivamente al provvedimento di espulsione, per avere, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, contestato la decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme (seconda giornata)”.

Lotito: “Sarri? Serve tempo”

“Serve tempo per amalgamarsi e raggiungere grandi obiettivi. Bisogna avere pazienza, l’atteggiamento è positivo, si tratta di acquisire quella mentalità e quegli automatismi che oggi faticano ad acquisire perché vengono da un assetto tattico completamente diverso”. Così il presidente Lotito poche ore prima della sentenza che conferma la squalifica per Sarri. E sull’andamento della squadra aggiunge: “Ai fini dello spettacolo è una Lazio propositiva. Certo, si possono acquisire anche i risultati con i catenacci che c’erano una volta. E’ una scelta. Mi auguro che nel derby l’atteggiamento della squadra in campo sia di quelli di chi vuole raggiungere traguardi importanti perché la società ha fatto di tutto per far sì che ciò accada”.

Previous articleCnr, i ricercatori meno pagati d’Europa domani scendono in piazza
Next articleGrande Reset nel Lazio: Zingaretti vuole una “nuova sanità digitale”
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here