Home Cronaca “Mamma pusher” finisce in manette: in casa cocaina, bilancino e necessario per...

“Mamma pusher” finisce in manette: in casa cocaina, bilancino e necessario per lo spaccio

0
Pusher donna

Roma, 20 sett – “Mamma pusher” finisce in manette: nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Roma Cassia, in due distinte operazioni, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo e una donna per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e hanno sequestrato circa 11.000 euro in contanti.

La “mamma pusher” di Santa Maria di Galeria

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Prima Porta, indagando nel mondo dello spaccio degli stupefacenti, hanno fatto scattare un blitz all’interno di un’abitazione di una 51enne romana. Una volta all’interno, i militari, supportati dai colleghi del Nucleo Carabinieri Cinofili di Roma Santa Maria di Galeria, hanno rinvenuto 24 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, materiale utile per il confezionamento e il taglio delle dosi e denaro contante.

Più di diecimila euro in contanti

I Carabinieri della Stazione di La Storta, poco più tardi invece, hanno arrestato un cittadino romeno di 37 anni, poiché a seguito della perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 31 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, materiale per il taglio e per il confezionamento della sostanza stupefacente e la somma in contanti 10.800 euro. I due sono stati arrestati, in attesa del rito di convalida.

E’ settembre ma lo spaccio in estate è stato non stop

Come abbiamo ben visto, anche in agosto lo spaccio di droga non conosce soste, nemmeno nel periodo estivo: proseguono spediti i controlli dei Carabinieri portando a quattro arresti in varie zone dei Roma. In una sola giornat, ad esempio, 2 arresti sono stati messi a segno nella zona di Tor Bella Monaca. È in questo contesto che i Carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un ragazzo romano di 29 anni, con precedenti. Il giovane è stato visto in via dell’Archeologia, durante un incontro con un suo sodale, nel corso del quale gli ha consegnato un pacchetto. L’involucro è stato, poi, frettolosamente nascosto in un anfratto di un muro di un condominio della zona.

Elisabetta Valeri

Previous articleCirco Massimo, la polizia pizzica trio di rom intenti a svaligiare un’auto parcheggiata
Next articleRuba un casco e lo mette in vendita online: ma all’appuntamento con l’acquirente c’è una “sorpresa”
Avatar
Romana, classe 1987, cresciuta a Primavalle. Laureata in giurisprudenza, giornalista da per passione e voglia di raccontare la città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here