Home Cultura Femminicidio, Barbara Palombelli tra le polemiche: ecco la frase incriminata

Femminicidio, Barbara Palombelli tra le polemiche: ecco la frase incriminata

0
Barbara Palombelli

Roma, 17 sett – Barbara Palombelli è stata investita da un’ondata di polemiche in particolare su Twitter per una sua frase sul femmicinidio, detta durante la trasmissione Forum, che interesterebbe alle donne vittime una parte di responsabiità sulla loro iniqua fine.

Barbara Palombelli, il femminicidio e la frase della discordia

Barbara Palombelli, solitamente considerata una signora dei salotti in tv e in particolare di Rete 4,  è finita nei guai per una sua considerazione sull’ondata di femminicidi che negli ultimi giorni hanno insanguinato l’Italia durante la trasmissione Forum. “Parliamo della rabbia tra marito e moglie” ha detto la conduttrice “Come sapete negli ultimi sette giorni ci sono stati sette delitti, sette donne uccise, presumibilmente da sette uomini”.

“Uomini esasperati dai comportamenti delle donne?”

Continua poi Barbara Palombelli: “A volte però è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante, aggressivo anche dall’altra parte?“. “E’ una domanda, dobbiamo farcela per forza” dice la conduttrice “perché dobbiamo in questa sede soprattutto, in un tribunale, esaminare tutte le ipotesi”.

Bufera social

Su di lei s’è scatenata la cosiddetta shitstorm social: il nome “Barbara Palombelli” è immediatamente schizzato in cima ai trend topic di Twitter, a lei sono state dedicati articoli su articoli e molti vip si sono scomodati per criticarla e prendere le distanze dalla moglie dell’ex sindaco di Roma Francesco Rutelli. “Parole gravissime, quelle di Barbara Palombelli, colpevolizzano le donne e banalizzano i femminicidi. Esattamente la narrazione tossica contro cui lottiamo”. Lo scrive su Twitter Cecilia D’Elia, portavoce della Conferenza delle donne democratiche e responsabile per la parita’ nella segreteria del Pd. “Chiedere se la violenza contro le donne e l’escalation dei femminicidi possano essere frutto dell’esasperazione provocata dalla donna nei confronti dell’uomo è fuorviante e rischia di essere l’ennesimo vergognoso alibi a un fenomeno gravissimo che, anche a causa di queste giustificazioni, dilaga nel nostro Paese. Per questo dico a Barbara Palombelli, donna e giornalista che stimo e che so essere accorta e sensibile, stiamo attente, noi per prime, a mascherare con alibi di altra natura la violenza di genere, perché i dati ci dicono che 83 donne uccise da un uomo nell’ultimo anno, 7 negli ultimi 10 giorni, non possono e non devono essere derubricati con motivazioni difensive”. Lo scrive su Facebook Teresa Bellanova, viceministra delle Infrastrutture ed esponente di Italia viva. Contro la Palombelli hanno scritto status di fuoco anche Selvaggia Lucarelli e Michela Murgia, la quale si domanda se per caso la conduttrice non stia “trollando” tutti i suoi spettatori.

Ida Cesaretti

Previous articleArrestata la sorella di Ornella Muti: a casa litri di droga dello stupro
Next articleColosimo (FdI): “Raggi e Zingaretti litigano e l’immagine di Roma nel mondo va a picco”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here