Home Cronaca (Video) Senza mascherina, picchia autista e blocca il traffico: arrestato nigeriano

(Video) Senza mascherina, picchia autista e blocca il traffico: arrestato nigeriano

0
Mascherina nigeriano

Roma, 15 sett  – Accade su via Nomentana quando un uomo, un nigeriano di 36 anni, a bordo di un bus Cotral sale senza mascherina. Dopo una colluttazione con l’autista, finito in ospedale, ha poi bloccato il traffico perché fatto scendere.

Senza mascherina, nigeriano dà di matto

Il passeggero, un nigeriano di 36 anni, è salito senza mascherina sul bus Cotral che porta da Palombara a Roma. Una volta sopra il bus, il conducente e gli altir utenti hanno richiesto all’uomo di mettere la mascherina, ma lui non solo non lo ha fatto ma ha anche reagito violentemente.

Aggressione ai danni dell’autista

Ha aggredito l’autista Cotral,  portato in ospedale in codice giallo, poi ha danneggiato un pannello del bus. Non pago di ciò il 36enne ha bloccato il traffico sedendosi davanti bus, impedendogli di ripartire e causando non pochi disagi agli automobilisti.

L’arresto

Sono così arrivati i carabinieri, allertati da chi ha assistito alla scena ripresa anche da Welcome To Favelas nel loro profilo instagram, e hanno bloccato il 36enne, arrestandolo con le accuse di interruzione di pubblico servizio, lesioni personali, danneggiamento, resistenza a incaricato di pubblico servizio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Welcome to Favelas (@welcometofavelas_4k)

La mascherina della discordia 

Come abbiamo potuto vedere a fine agosto, la mascherina è spesso un “espediente” che permette di dare di matto a chi in fondo ha già qualche disagio. Ricorderete che un uomo privo di mascherina ha esploso colpi di pistola  davanti all’Eurospin di via Corleone, in zona Finocchio, periferia di Roma. Gli era stato negato l’accesso al supermercato perché sprovvisto di mascherina e ha esploso un colpo di arma da fuoco contro la guardia giurata, mancandola. L’uomo è stato poi trovato e arresato: dovrà rispondere di tentato omicidio e detenzione di arma clandestina.

Luciano Guido

Previous articleIncidente sull’Aurelia: ancora code in direzione del Gra
Next articleCasilino, il minimarket nasconde lo spaccio: l’operazione della polizia
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here