Home Cronaca Litiga con la fidanzata e tenta il suicidio: tragedia a Gregorio VII

Litiga con la fidanzata e tenta il suicidio: tragedia a Gregorio VII

0
Tentato suicidio Roma

Roma, 15 sett  – Un tentato suicidio che ha lasciato un 19enne a lottare tra la vita e la morte questa mattina poco prima dell’alba a Roma. E’ successo in via Gregorio VII alle ore 5:40. Il giovane, di nazionalità americana, ha avuto una forte discussione con la sua ragazza, anche lei statunitense.

Il tentato suicidio

I due ragazzi hanno litigato e quando la ragazza è uscita dalla stanza dove si trovavano per andare in un’altra camera e restare un po’ da sola, evidentemente lui ha pensato al suicidio. Quando lei è rientrata nella stanza da letto l’ha infatti trovata vuota. Affacciandosi verso l’esterno, la ragazza è si è trovata una scena che non dimenticherà facilmente: il suo fidanzato era uscito nel balcone e, utilizzando un lenzuolo, si era appeso alla grata di una finestra.

In fin di vita

La ragazza ha soccorso il fidanzato e ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, gli agenti della polizia di stato, la polizia scientifica e i sanitari del 118, che hanno trovato ancora dei piccoli segni vitali nel ragazzo. Il 19enne è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Camillo. Al momento il giovane è in pericolo di vita.

Il suicidio a Furio Camillo

Solo ieri una donna si è gettata nel vuoto dal terrazzo condominiale, poco dopo le 11 di ieri mattina, morendo sul colpo sotto gli occhi di tutti. È successo in via Manlio Torquato, Furio Camillo, a Roma e la vittima è una donna di 49 anni.

L’allarme dei condomini

A lanciare l’allarme sono stati proprio i condomini che, dopo l’accaduto, hanno chiamato in tanti il 112 Nue. Dalle ricostruzioni della Polizia Scientifica la donna avrebbe scelto di suicidarsi, smentendo quindi l’ipotesi iniziale dell’incidente.

L’ultimo sms

Gli agenti, in casa, hanno rivenuto il telefono della donna suicida, sbloccato e con un messaggio a schermo nel quale palesava le sue intenzioni di volerla finire lì. Per i condomini è stato uno choc, sono infatti stati i primi a lanciare l’allarme. Sul caso tratta il Commissariato Appio.

Ida Cesaretti

Previous article“Se rivuoi il telefono dammi 100 euro”: il ricatto della nomade
Next articleRoma, scuola materna infestata dai topi: chiusa dai Nas a 2 giorni dall’inizio lezioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here