Home Cronaca Test Medicina, correzioni frettolose e domande sbagliate: il pasticcio del Mur

Test Medicina, correzioni frettolose e domande sbagliate: il pasticcio del Mur

0
test medicina

Roma, 14 set – Ancora polemiche sul test d’accesso per Medicina e Chirurgia ancora una volta si è rivelato essere uno strumento fallace sia per via di correzioni a dir poco “frettolose” sia per domande effettivamente errate presenti nel compito. La denuncia arriva dagli studenti che hanno sostenuto la prova e dall’Unione degli Universitari.

Quattro domande riconosciute come errate dagli esperti

“Nel test dello scorso 3 settembre sono state trovate almeno 6 domande definite errate dagli esperti sebbene solo 4 siano state riconosciute dal Mur come tali”, spiega l’Udu. Sono state tantissime le segnalazioni ricevute dal sindacato e dai media da parte di studentesse e studenti da tutta Italia.

Sull’Unionesarda.it, un lettore segnala una domanda tra le tante errate proposte nel test:

“Quale/i fra le seguenti affermazioni è/sono vera/e?

A1 – l’idrogeno è l’unico elemento a cui si attribuiscono nomi differenti

per alcuni suoi isotopi

A2 – in chilogrammi, della massa di atomo è compresa fra 10-31 e 10-29

A3 – ad eccezione dell’idrogeno tutti gli atomi degli altri elementi chimici

hanno in egual numero elettroni e neutroni

Risposte:

A) A1 e A2

B) A2 e A3

C) tutte

D) A1 e A3

* E) nessuna”.

In un primo tempo la risposta ritenuta esatta era la A). Ci furono poi le prime segnalazioni dei candidati e il pronto intervento del MIUR: la risposta corretta divenne miracolosamente la E) e cioè ‘nessuna’. Effettivamente, nessuna delle opzioni precedenti era corretta.
Rileggendo, tuttavia, il quesito ‘Quale/i fra le seguenti affermazioni è/sono vera/e?’ ci accorgiamo che l’opzione ‘nessuna’ si deve necessariamente riferire alle tre affermazioni, non alle opzioni di risposta.
Essendo la prima affermazione vera (A1 l’idrogeno è l’unico elemento a cui si attribuiscono nomi differenti per alcuni suoi isotopi) l’opzione di risposta ‘E) nessuna’ è palesemente sbagliata.
Inutile dire che questi errori decideranno del futuro dei ragazzi a cui sottrarranno dei punti per avere scelto l’opzione A).
Sogni frantumati da correzioni frettolose”.

“Test d’ingresso a medicina misura inadeguata”

“Sebbene qualche giorno fa la ministra Cristina Messa abbia garantito l’annullamento di ben 4 su 6 domande errate, ad oggi risulta essere stato annullato soltanto un quesito nonostante le dichiarazioni degli esperti. Il test d’ingresso si è sempre dimostrato inadeguato alla valutazione della popolazione studentesca negli anni. Quest’anno tale inadeguatezza salta all’occhio più forte che mai”. Udu annuncia quindi un ricorso in materia valutando “eventuali azioni e ricorsi collettivi per gruppi di soggetti lesi dalle irregolarità”.
Pronto anche il ricorso da parte del Codacons e dei singoli studenti che hanno sostenuto il test senza passarlo.

Previous articleLatina: Ugl Psa, giovedì il primo confronto tra i candidati sindaco
Next articleI giallorossi chiamano e Michetti risponde: “Nuovo stadio? A completa disposizione”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here