Home Politica Museo Shoah, la Raggi insiste: “Inizio lavori grazie a noi. Ma non...

Museo Shoah, la Raggi insiste: “Inizio lavori grazie a noi. Ma non voglio polemiche

0
Shoah Raggi
Roma, 14 sett – Dopo la “porta in faccia” presa dalla Comunità Ebraica, Virginia Raggi torna sulla questione dell’inaugurazione del Museo della Shoah. Su Facebook parla di lavori iniziati ma, specifica, non ci sarà una cerimonia pubblica. E di nuovo, forse inconsapevolmente, fa campagna elettorale su qualcosa che la Comunità Ebraica ha rifiutato di sponsorizzare in tempo di elezioni.

Museo Shoah, Raggi: “Domani partono lavori”

“Domani partiranno i lavori per la realizzazione del Museo della Shoah a Roma. È una bella notizia per la nostra città e per l’Italia ma, come ho detto giorni fa, non voglio che questo tema diventi terreno di polemiche ingiustificate. Per questo ho deciso che domani non ci sarà una cerimonia pubblica per l’apertura del cantiere” si legge nel post della Raggi.

“Non voglio polemiche”

“La Comunità Ebraica di Roma ha deciso di non essere presente domani. Rispetto la decisione, pur non condividendola. Come ho dimostrato in questi anni, non voglio alimentare contrapposizioni che farebbero male alla città e ai romani”, scrive ancora il sindaco uscente.

Ma rivendica inizio lavori

Che passa, nuovamente, a rivendicare lo sblocco dei lavori per il Museo della Shoah:”Il Museo della Shoah sorgerà a Villa Torlonia, diventerà una realtà dopo 17 anni di stallo e ritardi. Sarà un simbolo di tutti per tenere viva la memoria di una delle pagine più buie della storia di Roma e dell’Italia”. All’annuncio della posa della prima pietra da parte del primo cittadino della Capitale, la Comunità Ebraica di Roma, con un comunicato ufficiale inviato all’Ansa, ha fatto sapere che non sarebbe stata presente. “La concomitanza con la campagna elettorale rende inopportuna una cerimonia per un progetto che sarebbe dovuto essere inaugurato già anni fa – spiegano i fedeli romani – La memoria è un valore imprescindibile che deve unire la città di Roma e non prestarsi a protagonismi elettorali. Per questa ragione la Comunità non parteciperà all’evento, come a qualsiasi altro evento pubblico di natura elettorale”.
Elisabetta Valeri
Previous articleVia Tiburtina, in fiamme la fabbrica ex penicillina: rogo causato da un fornelletto
Next articleColle del Sole, maxi sequestro di cocaina purissima: un arresto (Video)
Avatar
Romana, classe 1987, cresciuta a Primavalle. Laureata in giurisprudenza, giornalista da per passione e voglia di raccontare la città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here