Home Cronaca Prende a testate la moglie e le sequestra il cellulare: in manette...

Prende a testate la moglie e le sequestra il cellulare: in manette un 60enne di Fidene

0

Roma, 9 sett  – “Donna maltrattata e segregata in casa dal marito”: questa la segnalazione giunta ieri mattina agli agenti del III Distretto Fidene Serpentara e agli agenti del commissariato Vescovio, in servizio per il controllo del territorio.

Fidene, la donna picchiata dal marito

I poliziotti, giunti immediatamente in Viale Ionio, hanno contattato la vittima che li stava attendendo in strada. La donna ha raccontato loro di aver avuto una discussione con il marito, nata per futili motivi, a seguito della quale era stata colpita violentemente in volto con una testata e costretta, dal giorno precedente, a rimanere isolata in casa senza poter avere contatti con il mondo esterno. Nella circostanza, infatti, l’aveva privata di telefono e chiavi di casa.

In manette un 60enne

Solo nella mattinata di ieri la donna era riuscita a riappropriarsi del proprio cellulare e  contattare le Forze dell’ordine. L’uomo, P.V. 60enne, arrestato per maltrattamenti, rapina impropria, lesioni personali e sequestro di persona, è stato associato in carcere.

Solo tre giorni fa un altro episodio di violenza domestica aveva sconvolto Ostia, dove in 35enne egiziano, con precedenti, nel corso di una discussione iniziata per futili motivi, ha aggredito la moglie, sua connazionale al settimo mese di gravidanza, colpendola violentemente con pugni al volto mentre erano in macchina. Purtroppo ad assistere alla scena anche i loro tre figli piccoli che hanno visto il padre picchiare la madre e poi effettuare numerose e improvvise frenate allo scopo di procurare alla donna un aborto spontaneo.

Luciano Guido

Previous articleX Municipio, Picca bastona i grillini: “Gaffe clamorosa: Atac chiude stazioni Roma-Lido e loro scrivono Zingaretti”
Next articleUtero in affitto, Baldassarre (Lega): “No a mercato di bambini in Italia. Fermiamo ora la nuova schiavitù”
Avatar
Luciano Guido, classe 1982. Appassionato sin da piccolo di fumetti, film e scrittura. Ama lo sport ed è particolarmente affezionato alla zona del litorale sud della Capitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here