Home Politica Meloni: “Reddito di cittadinanza è metadone di Stato”, scatta la polemica

Meloni: “Reddito di cittadinanza è metadone di Stato”, scatta la polemica

0
Giorgia Meloni
La presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni

Roma, 6 set – Reddito di cittadinanza come metadone di Stato: è polemica in Parlamento per le dichiarazioni di Giorgia Meloni. “Tanti figli di papà accusano Giorgia Meloni di disprezzare i poveri? A differenza loro lei lo era e ha lavorato ogni giorno della sua vita per conquistarsi quello che ha. La povertà si combatte sostenendo chi non può lavorare e dando lavoro agli altri. Vigliacco è chi ha usato soldi pubblici per costruirsi una sacca di consenso sulle spalle degli imprenditori e dei cittadini onesti che pagano le tasse”. Così Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, entra nel vivo della polemica che ha investito la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, attaccata per aver espresso posizioni contrarie al Reddito di cittadinanza durante il Forum Ambrosetti a Cernobbio.

Per il traballante leader del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte le dichiarazioni di Meloni “sono delle aggressioni nei confronti di chi versa in condizioni di povertà assoluta”. Conte oggi, a margine di un evento tenutosi a Napoli, ha aggiunto: “Chi propone l’abrogazione di questa misura credo faccia una politica irragionevole, contraria agli interessi del Paese. Sono atteggiamenti vigliacchi se fatti poi da esponenti che godono di trattamenti da parte dello Stato ben cospicui”.

Mollicone: “Da Meloni stesse posizioni di un economista premio Nobel”

Peccato che le posizioni di Meloni siano supportate da un premio Nobel per la pace ed economista, come ricorda il deputato di FdI Federico Mollicone: “Il Reddito di cittadinanza rende più poveri, non è utile a chi è povero e a nessun altro, è una tipica idea di assistenzialismo occidentale e nega la dignità umana”. “Il sistema del Reddito di cittadinanza ha fallito – spiega Mollicone – come ci dicono i dati, Giorgia Meloni ha giustamente fatto notare queste criticità. Per far fuoriuscire centinaia di migliaia di persone dalla povertà, è necessario attivare politiche per il lavoro e per l’impresa, come l’abbattimento del cuneo fiscale, che possano rilanciare l’economia”. Mollicone ha quindi ricordato ai detrattori che il Rdc, così come è attuato, rappresenta un “intervento che serve solo ad assicurare una base elettorale distruggendo anche il tessuto delle pmi che non trovano, per paradosso, dipendenti e giovani da avviare al lavoro”.

Infine, Meloni stessa ha ribadito la bontà delle sue posizioni nel corso di una visita al Supersalone, edizione speciale del salone del mobile a Fiera Milano Rho. “Io ho detto una cosa molto precisa – dichiara la presidente di FdI – che la mentalità con cui lo Stato approccia il problema della povertà con il reddito di cittadinanza è la stessa mentalità con la quale lo Stato approccia il problema della tossicodipendenza, cioè con il mantenimento a metadone“.

Previous articleLa Raggi finisce gli argomenti e attacca CasaPound: “Se rieletta li manderò via”
Next articleCaos Guinea, Diawara ancora bloccato dal colpo di stato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here