Home Cronaca Movida, Calenda propone bevande a temperatura ambiente

Movida, Calenda propone bevande a temperatura ambiente

0
bevande

Roma, 6 Set – Divieto di refrigerazione e bevande a temperatura ambiente, sono queste alcune delle ricette di Carlo Calenda, che non smette di stupire. Tra i punti del suo programma è stato recentemente messo in risalto quello, particolarmente brillante, della lotta alla “movida a basso costo”.

L’ultima trovata

Dopo gli attacchi a tutti i suoi concorrenti, la sparata sul museo unico di Roma e l’insuccesso della manifestazione “pro vax”, Calenda trova ancora il modo di far parlare di se, grazie a un punto del suo programma per la città che sta animando la rete.

Divieto di refrigerazione

Si sa infatti che per la città di Roma la vita notturna, sopratutto quella poco costosa, rappresenta il principale tra i problemi da risolvere. E per mettere in atto una “regolamentazione del fenomeno” e proporre un’ “offerta di alternative”, il candidato sindaco di Azione, propone il divieto di refrigerazione.

Vietato tenere bevande in fresco

L’idea del Ministro dello sviluppo economico sarebbe quella di “vietare a chi esercita la vendita al dettaglio in alcune determinate zone della città di tenere in fresco alcolici e superalcolici”. Per chi non può permettersi “movide” più costose, dunque, o vacanze a Capalbio, la sorte è ormai segnata; si potranno consumare solamente alcolici a temperatura ambiente.

 

Previous articleAnche Barbero tra i 350 docenti universitari contro il Green pass
Next articleRaggi risponde a Gualtieri sulle periferie: “Ho portato l’acqua e la luce”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here