Home Cultura Concerti e visite guidate: alla scoperta delle Dimore storiche del Lazio

Concerti e visite guidate: alla scoperta delle Dimore storiche del Lazio

0
Villa Grazioli

Roma, 5 set – Concerti e visite guidate: settembre è il mese giusto per andare alla scoperta delle Dimore storiche del Lazio. Dopo il successo estivo, riparte per tutto il mese di settembre, il programma Dimore Sonore, il Festival delle Ville Tuscolane. Un cartellone di pregio promosso dalla Regione Lazio, organizzato da I.R.Vi.T., l’Istituto Regionale per le Ville Tuscolane, e che vedrà la collaborazione dell’Accademia Vivarium Novum, della Fondazione Romaeuropa, della Scuola Popolare di Musica di Testaccio e delle associazioni del territorio.  Si parte oggi alle ore 18.30, Villa Mergè farà da cornice all’appuntamento Swing Song con la Big Fat Band diretta da Massimo Pirone. Un progetto dedicato a Frank Sinatra, Ella Fitzgerald, Duke Ellington e allo swing degli anni ’30 e ’40 con un repertorio che spazia dai classici della canzone americana ai brani swing delle grandi orchestre dell’epoca. La Big Fat Band è una big band classica arricchita da quattro voci femminili. Massimo Pirone dirige e cura gli arrangiamenti.

Giovedì 9 settembre alle 21 alle Scuderie Aldobrandini grande attesa per Back to Bach, dalle suites per violoncello a oggi e ritorno, con Nicola Ciaffoni e Luca Franzetti al violoncello. Drammaturgia di Giovanna Scardoni e assistenza alla drammaturgia di Giuliamaria Basile. Regia di Nicola Ciaffoni.

Sempre alle Scuderie Aldobrandini, sabato 11 settembre alle 18.30 ci sarà Astor. Il ragazzo con il bandoneón, spettacolo per i 100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla. Il progetto artistico è di Michele di Filippo, il testo a cura di Paola Sarcina. Interpreti ed esecutori saranno: Mariano Martin Navone al bandoneon/clarinetto, Michele Di Filippo alla chitarra, Mariano Gatta alle percussioni, accompagnati dai ballerini Dennys Fernandez Escobar e Matilde Beccaria. Tomaso Thellung de Courtelary sarà la voce narrante e Tiago Navone la voce di Astor bambino. Produzione Music Theatre International, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia.

A Villa Grazioli, domenica 12 settembre alle 18.30, appuntamento con Black Market di Ferrazza-Allulli-Baron, un trio formato da alcuni dei migliori giovani solisti del jazz romano che eseguiranno brani storici e composizioni originali con un approccio improvvisativo tra innovazione e tradizione. Marcello Allulli: sax tenore, Jacopo Ferrazza: contrabbasso, Ermanno Baron: batteria.

Sabato 18 settembre alle 18.30 a Villa Falconieri, in collaborazione con l’Accademia Vivarium Novum, l’attesissimo Echos Woodwind Quartet, la musica per tastiera di J.S. Bach attraverso le trascrizioni e gli adattamenti per quartetto di fiati del compositore americano Robert Willer Mann. Il progetto nasce alla fine degli anni ’90 del secolo scorso e raccoglie una parte del lavoro ancora inedito che R. Mann ha dedicato al quartetto Echos: un felice esperimento di interpretazione che dimostra l’infinita grandezza e versatilità della musica di Bach. Con Giuseppe Pelura al flauto, Flavio Troiani all’oboe, Paolo Montin al clarinetto e Mauro De Vita al fagotto. Ingresso Gratuito.

Domenica 19 settembre alle 21, protagonista sarà La Luna con il Billi Brass Quintet diretto da Massimo Bartoletti. Un cine-concerto interamente dedicato alla luna e alle stelle. Lo spettacolo, a metà fra cinema e musica, inizierà con la proiezione e sonorizzazione dal vivo di Le Voyage dans la Lune di Georges Méliès a cui seguirà un sognante itinerario musicale che avrà la luna come protagonista e spazierà dalla musica classica al jazz fino alla musica rock, pop e alle colonne sonore del grande cinema. ‘Billi Brass Quintet’: Gabriele Paggi e Davide Bartoni alla tromba; Gabriele Ricci al corno; Flavio Pannacci al trombone; Guglielmo Pastorelli alla tuba; Massimo Bartoletti alla direzione.

Non solo musica: “Di villa in villa”

Continua, inoltre, il programma delle visite guidate nelle ville Tuscolane. L’I.R.Vi.T., l’Istituto Regionale per le Ville Tuscolane, con Di Villa in Villa promuove un ciclo di visite guidate nelle Ville Tuscolane tra eleganti Dimore, sontuosi giardini, casali del contado, edifici religiosi, siti archeologici e centri storici del territorio. Con un team di guide specializzate, i visitatori potranno immergersi nelle atmosfere dell’epoca e visitare anche luoghi normalmente inaccessibili al pubblico. A bordo di un esclusivo bus, nel weekend, si ripercorrerà la storia di queste eleganti residenze rinascimentali e dell’intero sito, partendo dalla fondazione di Tusculum e del suo ager alla rinascita cinque-seicentesca con la costruzione delle Ville, passando per gli anni del Grand Tour fino ai giorni nostri. Grazie alla sinergia tra l’I.R.Vi.T. e le associazioni del territorio, che accompagneranno i gruppi in totale sicurezza e nel rispetto delle attuali norme sanitarie, sarà possibile fruire in maniera strutturata e sicura dell’inestimabile patrimonio di storia, arte e cultura delle Ville Tuscolane. Sul sito www.irvit.it sono già disponibili date e itinerari delle prime visite guidate fino al 26 settembre.

Domenica 5 settembre si parte con Villa Grazioli e Villa Mondragone. L’11 settembre sarà la volta del Museo Archeologico nazionale dell’Abbazia di San Nilo a Grottaferrata e di Villa Aldobrandini, con visita al Teatro delle Acque e Sala del Parnaso e il 12 settembre a Casale Senni, Casale Montani e Villa Mondragone. Tutte le partenze alle ore 9.30 dalla stazione di Frascati dove ci sarà la navetta ad attendere i visitatori. Il costo del biglietto è di 10 euro per gli adulti. Gratuito per i bambini fino ai 12 anni.

Previous article5 settembre 1970, in hit parade spopolano Battisti e Mina, vince Modugno ma… arriva Manfredi
Next articleAbbazie del Lazio da visitare, scopri 4 posti magici vicino Roma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here