Home Cronaca Galli dubbioso su terza dose: “Mi lascia perplesso”

Galli dubbioso su terza dose: “Mi lascia perplesso”

0
Galli

Roma, 1 Set – L’infettivologo Massimo Galli, che nel marzo del 2020, agli inizi della pandemia, fu tra i primi a proporre la chiusura delle scuole, solleva in diretta TV i propri dubbi sull’efficacia e sull’opportunitá di una terza dose di vaccino.

Galli: “Terza dose a tutti mi lascia perplesso”

Galli, docente di Malattie infettive alla Statale di Milano e primario all’ospedale Sacco ha detto la sua, su La7, a “L’aria che tira“: «In un Paese avanzato lo stile di sanità pubblica che interviene in maniera indiscriminata con una terza dose a tutti mi lascia perplesso. C’è da capire cosa è successo nelle persone che hanno avuto una vaccinazione completa, ma che versano in determinate condizioni che potrebbero implicare una minore capacità di risposta: in questi casi c’è da domandarsi se una terza dose abbia un’efficacia».

“Vaccino impostato su virus che circolava nel 2020”

Galli ha inoltre espresso la propria autorevole opinione sul fatto che, al netto dei suoi effetti positivi, l’attuale vaccino resta “impostato su un virus che circolava a Wuhan nel 2020”. Il siero anti Covid quindi, secondo l’infettivologo, andrebbe aggiornato, costringendo “le case farmaceutiche a lavorare su una vaccinazione che vada bene per una variante che in questo momento ha preso quasi l’esclusiva».

Previous articleMichela Esposito (Comitato di quartiere Settecamini e dintorni) su attraversamento della morte: “Non possiamo piú aspettare””
Next articleAlbero caduto a via Ipponio, FdI: “Manutenzione inesistente”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here