Home In Evidenza Addio a Gianfranco Giubilo, tifoso giallorosso e storica firma del giornalismo italiano

Addio a Gianfranco Giubilo, tifoso giallorosso e storica firma del giornalismo italiano

0
Giancarlo Giubilo

Roma, 31 ago – E’ venuto a mancare oggi all’età di 89 anni Gianfranco Giubilo, storica firma del giornalismo sportivo italiano, nonché grande tifoso dell’As Roma, per la quale fondò la Hall of Fame.

Giancarlo Giubilo, una vita per lo sport

Nella sua lunghissima carriera, Giancarlo Giubilo fu una firma importantissima per Il Tempo e protagonista anche del Processo del lunedì di Aldo Biscardi. Egli stesso era figlio di una famiglia di lunga tradizione giornalistica: il padre Giuseppe era giornalista, così come il fratello di Alberto, che lavorò nella Rai accompagnando gli eventi sportivi di ippica ed equitazione. Il fratello Corrado, invece, fu calciatore della Roma fra gli anni Trenta e Cinquanta. Infine il fratello Sergio anche ebbe una lunga carriera da cronista sportivo alla Rai. Giancarlo Giubilo fu anche tra i fondatori della Hall of Fame giallorossa e, infatti, oggi lo piange anche una nota ufficiale dell’As Roma.

L’addio dell’As Roma

«L’AS Roma piange la scomparsa del Maestro Gianfranco Giubilo. Storica firma del giornalismo italiano, è stato tra i fondatori della Hall of Fame, si legge nella nota della società che ricorda il giornalista dal cuore giallorosso. In occasione degli ottanta anni del giornalista, sempre la Roma gli dedicò un commosso ritratto: “Professionista dal primo luglio 1957, Giubilo è stato una prima firma presso la redazione sportiva de Il Tempo. In pensione da tanti anni, è tutt’ora un editorialista autorevole del quotidiano di Piazza Colonna e un opinionista di punta dell’emittente radiofonica, Tele Radio Stereo e della trasmissione tv, La Signora in giallorosso. Pur non nascondendo mai la sua grande simpatia per i colori giallorossi, Giubilo si distingue da sempre per la sua voce imparziale, talvolta impopolare. Data la sua enorme conoscenza della storia romanista (che risale ai tempi di Campo Testaccio), da quest’anno fa parte della commissione dei cinque “saggi” della Hall of Fame AS Roma“.

 

Previous article“Il Bioparco? Raggi vuole un poltronificio” : la dura accusa di De Priamo (FdI)
Next articleE i fuochi d’artificio della Raggi finiscono in un esposto alla Corte dei Conti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here