Home Politica Raggi dimentica la Protezione Civile, FdI: “Nel bilancio zero fondi per le...

Raggi dimentica la Protezione Civile, FdI: “Nel bilancio zero fondi per le associazioni”

0
colosimo
Il consigliere regionale Chiara Colosimo

Roma, 24 ago – Il sindaco uscente di Roma ne fa un’altra delle sue: Raggi dimentica la Protezione Civile omettendo di inserire nel bilancio comunale una voce di spesa per le associazioni che nell’estate dei roghi si sono spese per arginare il fenomeno degli incendi in città e in provincia. La denuncia arriva dal consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo, e dal delegato alla Protezione Civile di FdI, Mauro Gallucci.

“Raggi dimentica la Protezione Civile e chi ha lottato contro i roghi”

“La sindaca Raggi, nel bilancio comunale, non ha stanziato i fondi a disposizione delle associazioni di volontariato della Protezione civile per rimborsare le spese vive – spiegano Colosimo e Gallucci – Uno schiaffo nei confronti degli operatori che questa estate hanno dovuto operare in maniera massiccia per impedire che piccoli incendi si trasformassero in mostri senza controllo, ma anche come ausilio di supporto ai Vigili del Fuoco. Tutti questi interventi sono stati effettuati con uso di proprie attrezzature e con soli rimborsi spese vive che ora si scopre che non sono stati messi nel futuro bilancio di Roma Capitale. Questo approccio è molto grave anche perché al termine del periodo dei fuochi estivi si aprirà la stagione degli eventi idrogeologici e dovranno essere ancora le associazioni a garantire ai cittadini interventi per dare sicurezza contro allagamenti ed altri eventi connessi alle precipitazioni come il crollo di alberi. La mancanza di fondi, unita al disservizio tecnico del sistema regionale dopo l’hackeraggio, rischiano di pesare sull’operatività delle Associazioni e dimostrano una scarsa sensibilità delle Istituzioni nei confronti di queste realtà che ogni giorno operano per evitare disagi alla cittadinanza ed essere pronti nel sostenerla nei momenti di difficoltà”. Raggi forse dimentica la Protezione Civile e il lavoro dei volontari in città, ma i cittadini non dimenticheranno al momento ndel voto tutto quello che è stato – non fatto -.

Previous articleNuovo raid vandalico a Fiumicino: distrutti 60 lettini di uno stabilimento balneare
Next articleAmatrice, a cinque anni dal sisma ancora sessantamila sfollati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here