Home In Evidenza Rogo rimessa Atac, Michetti: “Problema incendi bus va preso di petto”

Rogo rimessa Atac, Michetti: “Problema incendi bus va preso di petto”

0
Michetti bus in fiamme

Roma, 21 ago – Il candidato sindaco Enrico Michetti, in relazione all’incendio che ha coinvolto tre autobus di linea e avvenuto la notte scorsa nel deposito Atac di via di Grottarossa, ha le idee chiare.

Michetti: “Bus a fuoco, ancora un problema”

Su Facebook, Michetti scrive: “L’autobus dal quale è  partito l’incendio sarebbe potuto andare a fuoco mentre era in servizio, come è già successo, con conseguenze molto più gravi. Quando un fenomeno come quello degli autobus che prendono fuoco ormai si ripete ciclicamente ed in maniera consistente significa che non si è ancora venuti a capo del problema”.

“Fenomeno va preso di petto”

“Visto che non ci è dato conoscere – prosegue – cio’ che si sta facendo per risolvere questa infernale criticità ormai, dopo anni, sorge il dubbio che il grave problema non inquieti a sufficienza gli attuali gestori o venga ritenuto un male minore a cui occorre soggiacere” continua Michetti sui bus andati a fuoco. “Viceversa credo che il fenomeno degli incendi degli autobus vada preso di petto con rigore, svolgendo prima un’adeguata attività istruttoria e successivamente apprestare i rimedi tecnici logistici ed amministrativi necessari alla definitiva rimozione della criticità”.

“Atac resterà pubblica”

“Anche perché gli incendi, oltre al danno al servizio di trasporto e all’ambiente, creano danni alle finanze della società e soprattutto alla sua immagine. Se qualcuno avesse intenzione di utilizzare gli incendi per svendere Atac a qualche speculatore ha sbagliato indirizzo. Atac resterà interamente pubblica e dovrà essere risanata, rilanciata e ripianificata attraverso un progetto di sviluppo di servizi per la mobilità del cittadino e del turista”, conclude Michetti.

Previous articleAfghanistan, la Raggi annuncia: “Sette famiglie verranno ospitate da noi”
Next articleRoma, fermato al supermercato perché senza mascherina: spara al vigilante

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here