Home Politica Palozzi (Cambiamo): “Ripartiamo con Michetti da cultura e turismo”

Palozzi (Cambiamo): “Ripartiamo con Michetti da cultura e turismo”

0
Palozzi, cultura e turismo

Roma, 17 ago – Per Adriano Palozzi, esponente di Cambiamo (lista che appoggia il candidato del centrodestra Enrico Michetti) la ripartenza della Capitale sta nella promozione “del brand Roma”.

Palozzi (Cambiamo): “Vendere meglio il sistema Roma”

L’economia di Roma dunque deve ripartire da due punti focali: cultura e turismo. Questo, almeno, secondo il programma della lista Cambiamo-Rinascimento che, nella corsa elettorale per il Campidoglio, sostiene il candidato a sindaco per il centrodestra Enrico Michetti.  “Dobbiamo vendere nel mondo il sistema Roma molto meglio di come è  stato fatto sino a oggi. A Roma c’è il 60 per cento del patrimonio mondiale dei beni culturali – spiega Palozzi – e dovremmo vivere di rendita solo per questo. Ci sono altre Capitali europee che, avendo poco o nulla, hanno più turisti che a Roma, quindi c’è qualcosa che evidentemente non va”.

“Turismo possibile solo in città ben gestita”

“La promozione del brand Roma è fondamentale per avvicinare turisti da tutto il mondo”. Per Palozzi “non esiste Pil più importante per la Capitale che quello legato al turismo e alla cultura”. Per Palozzi, ancora, “il rilancio e lo sviluppo della cultura e del turismo a Roma, come volano per rilanciare l’economia della Capitale, avendo fatto la lista con Vittorio Sgarbi, èuno dei punti di forza della nostra lista. Riteniamo – sottolinea l’esponente di Cambiamo Roma – che lo sviluppo economico della citta’ di Roma sia legato alla cultura e dal turismo”. E la promozione di un brand Roma nel mondo sul territorio capitolino si tradurrebbe in “rilancio del commercio, della ristorazione, dei servizi di Roma. Ma questo è possibile – afferma Palozzi – solo se la città è accogliente, sia per quanto riguarda il sistema integrato dei trasporti, sia sul fronte del decoro urbano e della gestione dei rifiuti, e se la città è ben gestista dal punto di vista culturale, archeologico e dei beni culturali”.

Previous articleCamorrista ricercato sorpreso mentre cena al ristorante: arrestato
Next articleFiglia in braccio e cocaina sotto la gonna: così spacciava con il compagno

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here