Home Cronaca Scommessa per una bottiglia di vodka dietro al cadavere del Lago Albano

Scommessa per una bottiglia di vodka dietro al cadavere del Lago Albano

0
lago di Castel Gandolfo
Altro cadavere al lago di Castel Gandolfo

Roma, 13 Ago – Ci sarebbe una scommessa con in palio una bottiglia di vodka dietro alla tragica fine dell’uomo ritrovato morto sul lago Albano, nei pressi di Castel Gandolfo.

Morto a causa di una scommessa

La bottiglia sarebbe andata a chi, di notte, fosse riuscito ad attraversare a nuoto il lago. L’assurda sfida è costata la vita ad un senza fissa dimora romeno di 49 anni.

Corpo trovato da due canoisti

Dopo aver bevuto insieme a un gruppo di connazionali mercoledì sera, il 49enne ha fatto il bagno con uno di loro senza rientrare a riva. I suoi connazionali si sono accorti che l’amico non era più con loro solamente il giorno successivo. A trovare il corpo senza vita del 49enne, intorno alle 12 di giovedì, sono stati due canoisti che hanno attirato l’attenzione dei sommozzatori dei vigili del fuoco.

Si erano recati al lago a consumare alcolici

Stando a una prima ricostruzione l’uomo e altri suoi connazionali si erano recati al lago consumando alcolici. Successivamente due di loro, la vittima ed un amico, hanno scommesso di riuscire ad attraversare il lago, come confermato anche dagli altri componenti del gruppo ascoltati dagli inquirenti. Sfortunatamente solo uno dei due è tornato.

Previous articleProteste alla discarica di Albano, cittadini sdraiati davanti ai camion
Next articleLadro schiacciato da auto, preso il complice scappato senza soccorrere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here