Home Cronaca Proteste alla discarica di Albano, cittadini sdraiati davanti ai camion

Proteste alla discarica di Albano, cittadini sdraiati davanti ai camion

0
Proteste alla discarica di Albano

Roma, 13 Ago –  Continuano le proteste ad Albano contro la riapertura della discarica.

Albano, proteste davanti alla discarica

Continua il presidio dei cittadini davanti ai cancelli della discarica di Roncigliano, per rendere più difficili le operazioni di trasporto dei rifiuti provenienti da Roma, alla discarica chiusa nel 2006 e riaperta di recente da Comune e Regione. Un altra giornata di proteste quindi ad Albano, dove dei cittadini si sono sdraiati in mezzo alla strada per impedire l’ingresso ai camion.

Per il sindaco scelta scellerata

Il sindaco di Albano, Massimiliano Borelli ha parlato di scelta scellerata e dannosa: “Raggi ci sta rovinando. Faremo tutto il possibile per ostacolare questa sua decisione: dobbiamo tutelare il nostro territorio perché la situazione delle nostre falde è critica”.

“L’Arpa è completamente latitante”

Il direttivo di Salute Ambiente Albano comunica invece in una nota: “L’Arpa Lazio (agenzia regionale di protezione ambientale) che dovrebbe controllare lo stato delle falde acquifere e la qualità/quantità di rifiuti in arrivo ad Albano da Roma è completamente latitante, esattamente come l’ufficio rifiuti Lazio e come i dieci che non fanno sentire a dovere la propria voce, tranne qualche sporadico passaggio (poco incisivo) davanti ai cancelli”.

Esposto al NOE

L’Associazione ha inoltre presentato un esposto penale ai Carabinieri del nucleo operativo ecologico, richiedendo che vadano a verificare “lo stato delle falde idriche intorno alla discarica di Albano; qualità e quantità dei rifiuti in arrivo da Roma, che appaiono trattati male e non stabilizzati; la irregolarità delle due volture che garantiscono il riavvio del sito, su cui grava una interdittiva antimafia definitiva”. L’ingresso alla discarica al momento resta blindato e le proteste dei residenti di Albano e dei dintorni non sembrano destinate a placarsi facilmente.

Previous articleCittà della scienza, Marino attacca Raggi e PD
Next articleScommessa per una bottiglia di vodka dietro al cadavere del Lago Albano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here