Tutto pronto per l’avvio del concorsone per il comune di Roma

by Martina Grillotti

Tutto pronto per l’avvio del concorsone per il comune di Roma: sono già online i calendari della prova preselettiva per il profilo da Dirigenti e della prova unica per quello da Funzionari Amministrativi. Ad un anno dalla pubblicazione del bando il concorso al Comune di Roma da 1512 posti entra nel vivo.

Si partirà il 16 giugno dagli aspiranti dirigenti. Poco più di mille candidati per 42 posti disponibili, il tutto nei padiglioni della Fiera di Roma, due sessioni in base alla lettera del cognome: la prima alle 8.30, la seconda alle 14.30. Saranno invece sette giornate, con sessione mattutina e pomeridiana in ognuna, quelle dedicate agli aspiranti funzionari amministrativi. Prime convocazioni il 17 giugno, ultime il 25.

I posti in palio per la categoria D sono 420, 100 per Funzionario Amministrativo. Niente più preselettiva: sarà prova unica, digitale e scritta. Per i candidati 60 domande in 60 minuti. Sparite logica e matematica (nella preselettiva erano materie previste in 40 domande su 60), tutta la prova verterà su diritto costituzionale; diritto amministrativo, disciplina del lavoro pubblico; diritto degli enti locali con particolare riferimento allo statuto e all’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi di Roma Capitale. Cinque quesiti saranno volti all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza delle tecnologie informatiche più diffuse. Il punteggio è attribuito come segue: risposta esatta: + 0,50 punti; mancata risposta, 0 punti; risposta errata 0,15 punti.

Tutti i candidati regolarmente iscritti, prima della data in cui sono convocati, riceveranno per posta elettronica ordinaria, una lettera di partecipazione recante le informazioni utili per la convocazione nonché un QrCode indispensabile per l’accesso alla prova. I candidati devono presentarsi puntualmente presso la sede, nel giorno e all’ora stabilita, nel pieno rispetto delle misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19, muniti di: copia stampata della lettera di partecipazione alla prova concorsuale. Tale lettera sarà inviata a ciascun candidato, qualche giorno prima della data in cui è convocato, all’indirizzo di posta elettronica ordinaria indicato dal candidato stesso in sede di presentazione della domanda. La lettera di partecipazione sarà inviata dall’indirizzo e-mail [email protected]; documento di riconoscimento in corso di validità; ricevuta di iscrizione rilasciata dal sistema all’atto della candidatura; autodichiarazione COVID da firmare in sede concorsuale, allegata alle istruzioni presenti sul sito istituzionale di Roma Capitale. Da portare anche il referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone non prima di 48 ore dalla prova concorsuale, con esito negativo.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento