Covid, variante indiana: passeggero con volo dall’India positivo

by Giacomo Pasquetti

Dei 23 positivi al test molecolare riscontrati fra passeggeri e membri dell’equipaggio del volo proveniente dall’India, atterrato a Fiumicino il 28 aprile, una sola persona presenta tutte le mutazioni tipiche della variante”indiana” B.1.617, compresa quella nella proteina Spike in posizione 484, oggetto di attenzione. Lo fa sapere l’Ospedale Spallanzani di Roma. “Altre 12 sono riconducibili a ceppi indiani mancanti di questa specifica mutazione” aggiunge l’istituto, nel bollettino sull’analisi dei tamponi effettuati.

E’ intanto arrivato in India il team italiano, nell’ambito del Meccanismo europeo di Protezione civile, che fornirà supporto al sistema sanitario del Paese in grave crisi per la pandemia. La squadra, coordinata dal dipartimento nazionale di Protezione Civile, è composta in gran parte da personale della Maxi emergenza 118 della Regione Piemonte; ne fanno parte un medico della Regione Lombardia e una rappresentante del Ministero della Salute.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento