Europei a Roma: ecco come diventare un volontario

by Martina Grillotti

Diventare protagonisti di Uefa Euro 2020 sarà possibile grazie al programma Mobility Makers. Si sono aperte oggi le candidature all’iniziativa di supporto al programma Volontari UEFA EURO 2020. L’obiettivo è quello di rendere la città di Roma, che darà il via a Euro 2020 con la partita inaugurale Italia-Turchia dell’11 giugno, una grande comunità attiva e solidale.

I Mobility Makers avranno il compito di dare informazioni sull’evento e suggerimenti su come muoversi per Roma. Contribuiranno al funzionamento delle attività della Fan Zone che vivrà del contributo dei volontari. Il numero di Mobility Makers previsto si aggira intorno ai 300/400 volontari.

Per diventare Mobility Makers bisognerà compilare il modulo di iscrizione (QUI). Inoltre saranno necessari questi requisiti: 1) avere un’età compresa fra i 18 e i 65 anni; 2) avere una conoscenza base/intermedia della lingua inglese; 3) dare la propria disponibilità per almeno 7 giorni di attività anche non consecutivi; 4) partecipare alle sessioni di formazioni on line ed in aula.

L’esperienza, non retribuita, permette l’accesso ad alcuni benefit: 1) la divisa ufficiale; 2) pasto e bevande durante il turno di attività; 3) incontri di formazione dedicati; 4) trasporto pubblico urbano gratuito con abbonamento mensile; 4) partecipazione a eventi esclusivi al Mobility Makers.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento